email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

EVENTI Regno Unito

Il BFI celebra Hitchcock

di 

- La stagione estiva sarà interamente dedicata alle opera del maestro inglese

Il BFI celebra Hitchcock

Il British Film Institute (BFI) celebra il genio di Alfred Hitchcock quest’estate in un programma senza precedenti che propone tutte le opera del regista. Il programma chiude i tre anni del progetto ‘Rescue the Hitchcock 9’ del BFI National Archive per il restauro dei film muto del maestro.

Quattro dei film muti hanno una nuova colonna sonora realizzata da talenti della musica contemporanea, e saranno proiettati nella capitale britannica a giugno e luglio all’interno delle celebrazioni di Londra 2012. Il giardino del piacere (1925) ripropone la colonna sonora di Daniel Patrick Cohen per il primo film di Hitchcock, Ricatto (1929) avrà musiche di Neil Brand, Vinci per me! (1927), tra gli ispiratori di The Artist [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michel Hazanavicius
scheda film
]
secondo il suo regista Michel Hazanavicius, avrà musiche di Soweto Kinch e Il pensionante (1926) la colonna sonora di Nitin Sawhney. La Hollywood Foreign Press Association e The Film Foundation sono i principali finanziatori del restauro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La BFI Southbank Genius of Hitchcock Season (agosto-ottobre) proporrà tutti i 58 film rimasti di Hitchcock e includerà eventi speciali con alcuni luminari hitchcockiani come Tippi Hedren e Bruce Dern e una performance dal vivo della nuova colonna sonora di Tabarin di lusso (1928) di Mira Calix.

Sarà inoltre messa in vendita una nuova pubblicazione del BFI dedicata a Hitchcock , ‘39 Steps to The Genius of Hitchcock’, con saggi originali di 39 critici, curatori e storici come Camille Paglia, Charles Barr, Matthew Sweet, Laura Mulvey e Patrick McGilligan, curata da James Bell.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy