email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2012 Mercato / Francia

Assi nella manica presenti e futuri per Wild Bunch

di 

- La line-up della società francese include i prossimi film di Brian de Palma, Jean-Luc Godard, Vincenzo Natali e Marina de Van

Assi nella manica presenti e futuri per Wild Bunch

Oltre all'impressionante parata di 15 film (leggi la news) selezionati nelle diverse sezioni del 65mo Festival di Cannes (dal 16 al 27 maggio 2012), la società francese di vendite internazionali Wild Bunch avvierà al Marché du Film le prevendite di quattro nuovi titoli. Tra questi, si distingue Goodbye to Language 3D di Jean-Luc Godard, le cui riprese sono cominciate con Héloise Godet, Zoe Bruneau, Kamel Abdelli, Richard Chevalier e Jessica Erickson.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

In arrivo nella line-up anche Passion di Brian De Palma, remake in lingua inglese di Crime d’amour di Alain Corneau. Attualmente a fine riprese, questa produzione dei francesi di SBS con i tedeschi di Integral Film è interpretata da Rachel McAdams, Noomi Rapace, Karoline Herfurth e Paul Anderson.

Wild resta anche fedele a Marina de Van con il film horror Dark Touch (leggi l’articolo), una coproduzione tra Francia, Irlanda e Svezia.

Cominceranno inoltre le prevendite per la produzione canadese Haunter di Vincenzo Natali (autore dei film cult Cube e Splice), che segue una ragazza di 16 anni condannata a ripetere in eterno l'ultima giornata della sua vita fino a quando non scopre il responsabile di questa maledizione.

Al Marché du Film cannense, la squadra di Vincent Maraval proseguirà anche le prevendite di molti titoli della sua line-up come Blood Ties di Guillaume Canet (con Billy Crudup, Clive Owen, Marion Cotillard e Zoe Saldana), Low Life di James Gray (con Joaquin Phoenix e Marion Cotillard) e la produzione danese Only God Forgives di Nicolas Winding Refn (con Ryan Gosling e Kristin Scott-Thomas - vendite condivise con Gaumont).

Tra i titoli di punta si distinguono inoltre Superstar di Xavier Giannoli (news) e Dans la maison [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(In The House) di François Ozon (articolo), fortemente papabili per Venezia, ma anche il film d'animazione Le magasin des suicides [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Patrice Leconte, Main dans la main di Valérie Donzelli (articolo), Dead Europe di Tony Krawitz, Les saveurs du palais (Haute Cuisine) di Christian Vincent (articolo), Populaire di Régis Roinsard (articolo), Les adorés (Tied) di Hélène Fillières (articolo), Asterix et Obelix: God Save Britannia 3D di Laurent Tirard, Venuto al mondo dell'italiano Sergio Castellitto, L’attaque (The Attack) di Ziad Doueiri, il documentario On the Way to School di Pascal Plisson, The Last Supper del cinese Lu Chuan e The Grandmasters di Wong Kar Wai.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.