email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2012 Mercato

Haneke e Lafosse punte di diamante per Films du Losange

di 

- Amour in concorso, A perdre la raison al Certain Regard e il prossimo Bent Hamer per una line-up molto interessante

Haneke e Lafosse punte di diamante per Films du Losange

Con due titoli in Selezione Ufficiale al 65mo Festival di Cannes, al via da domani, la società francese di vendite internazionali Les Films du Losange sarà ancora una volta tra i protagonisti del Marché du Film.

La squadra guidata da Agathe Valentin potrà contare ovviamente sulle vendite mondiali del suo fiore all'occhiello, Amour [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
(Love) dell'austriaco Michael Haneke, con Emmanuelle Riva, Jean-Louis Trintignant (foto) e Isabelle Huppert (news), che torna sulla Croisette dopo la Palma d'oro 2009 per Il nastro bianco [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
. Ma si prevedono buoni affari anche per A perdre la raison [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
(Our Children) del belga Joachim Lafosse, che sarà presentato al Certain Regard, con Emilie Dequenne, Tahar Rahim e Niels Arestrup.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Les Films du Losange avvierà inoltre le prevendite di 1001 Grams del norvegese Bent Hamer, un habitué della Croisette, dove presentò Kitchen Stories e Factotum [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
alla Quinzaine rispettivamente nel 2003 e nel 2005, e La nouvelle vie de Monsieur Horten [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
al Certain Regard nel 2008. In pre-produzione, il suo nuovo progetto coprodotto da BulBul Film (Norvegia), Pandora Film (Germania) e Slot Machine (Francia) sarà centrato su una scienziata norvegese a Parigi per un seminario.

Nella line-up figurano anche tre titoli in post-produzione che non mancano d'interesse: Michael Kohlhaas di Arnaud des Pallières con protagonista la star danese Mads Mikkelsen (leggi l’articolo), Goodbye Morocco di Nadir Moknèche (articolo) e il documentario La maison de la Radio di Nicolas Philibert (Etre et avoir).

Infine, tra le proiezioni di mercato ci sono Indignados [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tony Gatlif
scheda film
]
di Tony Gatlif (leggi la recensione e vedi l’intervista-video), Kill Me di Emily Atef (news) e Let My People Go! di Mikael Buch (su sceneggiatura co-firmata con Christophe Honoré - leggi l’articolo).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy