email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Locarno

Ilmar Raag, un film a Locarno e uno in produzione

di 

- Mentre il regista estone di Klass (2007) prepara un nuovo film, il suo ultimo lavoro viene proposto in anteprima mondiale in Concorso a Locarno

Ilmar Raag, un film a Locarno e uno in produzione

L’opera seconda di Ilmar Raag, Une Estonienne à Paris, sarà presentata in prima mondiale in Concorso al Festival di Locarno. Il primo film del regista, The Class [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2007), sui destini di due ragazzi vittime di bullismo a scuola e dello shockante risultato del trattamento subito, è stato un grande successo domestico proposto in festival come Karlovy Vary e Varsavia.

Co-produzione franco/estone/belga, Une Estonienne A Paris vede l’icona del cinema francese Jeanne Moreau nel ruolo di Frida, anziana estone emigrata in Francia molti anni prima, che si trova, riluttante, con una badante estone, Anne. Nel frattempo, Raag ha avviato le riprese di Kertu, da lui scritto, nell’isola estone di Saaremaa. Il film è un dramma che racconta la vita di Kertu, 30enne semplice che ha passato tutta la vita in un piccolo villaggio sotto gli occhi del padre dominante. Quando la ragazza incontra Villu —bello ma ubriacone e degenere — inizia una relazione disapprovata dai compaesani e dalle famiglie.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Kertu, in uscita nell’autunno 2013, è interpretato da Ursula Ratasepp, Mait Malmsten, Peeter Tammearu, Külliki Saldre e Leila Säälik e prodotto da Amrion, che conta tra i suoi successi (oltre a The Class) I Was Here [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
(2008) e la co-produzione tedesca/estone/austriaca The Poll Diaries [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Chris Kraus
scheda film
]
(2010).

Il film ha un budget di circa 500.000 euro ed è supportato da Estonian Film Foundation, Estonian Cultural Endowment e investitori privati.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy