email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Belgio

Al via il Festival Internazionale del Film di Gand

di 

- E' partita la dieci giorni di competizione e anteprime prestigiose del Festival di Gand

Al via il Festival Internazionale del Film di Gand

La 39ma edizione del Festival Internazionale del Film di Gand comincia oggi in Belgio. Creato nel 1974, il Festival è diventato uno dei maggiori eventi cinematografici in Europa. Ogni anno, propone a circa 130mila spettatori un centinaio di lungometraggi e una trentina di corti. Il Festival ha il merito anche di gettare un ponte tra la musica e il cinema. Dal 2001, organizza infatti i World Soundtrack Awards. Inoltre, con Almost Cinema, il Festival propone un programma dedicato agli artisti che lavorano a margine del cinema.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

15 film sono in competizione internazionale, tra cui Après Mai [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Olivier Assayas
scheda film
]
, il nuovo film di Olivier Assayas, Captive [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Brillante Mendoza
intervista: Isabelle Huppert
scheda film
]
di Brillante Mendoza, i film turchi Kuma [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Umut Dağ
scheda film
]
di Umut Dag e Beyond the Hill di Emin Alper, la coproduzione tedesco-britannica Lore [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Cate Shortland, Spanien [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Anja Salomonowitz (Austria) e Tabu [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Miguel Gomes
intervista: Miguel Gomes
scheda film
]
del portoghese Miguel Gomes (finalista del Premio LUX del Parlamento europeo quest'anno).

In concorso ci sono anche tre film belgi: La Cinquième Saison [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jessica Woodworth
scheda film
]
di Jessica Woodworth e Peter Brosens (scoperto a Venezia) e due esclusive. Kid, il nuovo film di Patrice Toye, esplora ancora una volta la questione del lutto in famiglia. Se in Unspoken [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, suo film precedente, era quello di due genitori, qui è quello di un bambino di sette anni che non perde la speranza di ritrovare, un giorno, sua madre. Peter Monsaert torna invece, dopo dieci anni d'assenza, con Offline, film noir sul tentativo di redenzione di un ex detenuto che cerca di ricostruire un legame con l'ex moglie e la figlia. Lo interpretano Wim Willaert e Anémone Valcke.

Oltre alla competizione, numerosi film saranno presentati in anteprima. Tra questi, i film belgi Le Monde nous appartient di Stefan Streker (Michael Blanco), che ha smosso il pubblico di Montreal, e il documentario Rain, sulla prima coreografia di Anne Teresa De Keersmaeker, diretto da Olivia Rochette e Gerard-Jan Claes; e ancora una serie di titoli provenienti da Cannes, come Love [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
di Michael Haneke, The Hunt [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thomas Vinterberg
intervista: Thomas Vinterberg
scheda film
]
di Thomas Vinterberg e Beyond the Hills [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Cristian Mungiu
intervista: Cristian Mungiu
intervista: Cristian Mungiu
scheda film
]
di Christian Mungiu.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy