email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

ROMA 2012 Premi

Roma: Vincono Marfa Girl, E la chiamano estate e Alì

- Premiazione con polemiche per un festival che chiude con incassi e pubblico in calo

Roma: Vincono Marfa Girl, E la chiamano estate e Alì

Ribaltando le previsioni e i giudizi di critica e pubblico, la giuria internazionale del Festival di Roma presieduta da Jeff Nichols ha assegnato il Marc’Aurelio d'Oro per il miglior film a Marfa Girl dello statunitense Larry Clark (foto) e il Premio per la migliore regia a Paolo Franchi per E la chiamano estate [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Quest'ultimo era stato contestato da gran parte della stampa italiana (leggi l'articolo) durante la proiezione e in conferenza stampa. La giuria ha invece voluto premiare anche l'interpretazione della protagonista femminile Isabella Ferrari. Premio Speciale della Giuria ad Alì ha gli occhi azzurri [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Claudio Giovannesi
scheda film
]
di Claudio Giovannesi, che ha ricevuto anche il riconoscimento alla migliore opera prima da una giuria presieduta da Matthew Modine.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La giurata Valentina Cervi ha difeso la decisione di premiare E la chiamano estate, "un film imperfetto ma coraggioso, non volevamo onorare opere rassicuranti e ansiose di piacere". L'altro giurato P.J. Hogan aggiunge: "Ci siamo ritrovati divisi, così come il pubblico. Bello o brutto, non lascia indifferenti".

La Giuria di Alice nella Città, che chiude con 18.806 presenze, 3.000 in più della scorsa edizione, ha premiato il brasiliano My Sweet Orange Tree di Marcos Bernstein. Il Premio Speciale della Giuria è andato invece a Pulce non c’è [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Giuseppe Bonito, unico film italiano presente nel Concorso di Alice nella Città.

L'esordio tra mille polemiche di Marco Muller alla direzione artistica del festival capitolino, è segnato da un calo del 15% degli incassi, nonostante i prezzi più alti dei biglietti. "I film presentati sono stati applauditissimi ogni sera. Abbiamo messo in circolazione tante idee e tanti modi di fare cinema" taglia corto Muller.

I PREMI ASSEGNATI AI FILM IN CONCORSO
Marc’Aurelio d'Oro per il miglior film: Marfa Girl di Larry Clark
Premio per la migliore regia: Paolo Franchi per E la chiamano estate
Premio Speciale della Giuria: Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi
Premio per la migliore interpretazione maschile: Jérémie Elkaïm per Main dans la main [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Premio per la migliore interpretazione femminile: Isabella Ferrari per E la chiamano estate
Premio a un giovane attore o attrice emergente: Marilyne Fontaine per Un enfant de toi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Premio per il migliore contributo tecnico: Arnau Valls Colomer per la fotografia di Mai morire
Premio per la migliore sceneggiatura: Noah Harpster e Micah Fitzerman-Blue per The Motel Life

I PREMI ASSEGNATI AI FILM NEL CONCORSO DI CINEMAXXI
Premio CinemaXXI (riservato ai lungometraggi): Avanti Popolo di Michael Wahrmann
Premio Speciale della Giuria – CinemaXXI (riservato ai lungometraggi): Picas di Laila Pakalnina
Premio CinemaXXI Cortometraggi e Mediometraggi: Panihida di Ana-Felicia Scutelnicu

I PREMI ASSEGNATI AI FILM DEL CONCORSO
PROSPETTIVE ITALIA
Premio Prospettive per il migliore Lungometraggio: Cosimo e Nicole [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Francesco Amato
Premio Prospettive per il migliore Documentario: Pezzi di Luca Ferrari
Premio Prospettive per il migliore Cortometraggio: Il gatto del Maine di Antonello Schioppa
Menzioni speciali: Cosimo Cinieri e in memoria di Anna Orso per La prima legge di Newton

IL PREMIO ASSEGNATO ALLA MIGLIORE OPERA PRIMA E SECONDA
Premio alla migliore opera prima e seconda: Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi
Menzione speciale: Razzabastarda di Alessandro Gassman

PREMIO DEL PUBBLICO BNL PER IL MIGLIOR FILM
Premio del Pubblico BNL per il miglior film: The Motel Life di Gabriel Polsky, Alan Polsky

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy