email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

DISTRIBUZIONE Italia

La bottega dei suicidi, dietrofront della censura

- Il film d'animazione di Patrice Leconte era stato vietato ai minori di 18 anni per il "rischio di emulazioni"

La bottega dei suicidi, dietrofront della censura

Dopo ricorso in appello avanzato dalla società di distribuzione Videa, il divieto di visione ai minori di anni 18 del film d'animazione La bottega dei suicidi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Patrice Leconte è stato revocato.

La decisione era stata presa dalla Commissione di Revisione Cinematografica per "il pericolo concreto di atti emulativi da parte di un pubblico più giovane". Il regista Patrice Leconte aveva manifestato tutto il suo sdegno, affermando di aver mostrato il suo film anche in diverse scuole, i cui ragazzi avrebbero compreso l'ironia del film. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Il film, privo di qualsiasi divieto della censura, sarà regolarmente distribuito nelle sale italiane a partire dal 28 dicembre e, in anteprima nazionale, da oggi venerdì 21 dicembre al Cinema Fiamma di Roma.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy