email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FILM Italia

Fabio Volo avvocato innamorato

- In Studio illegale, domani in sala in 350 copie con Warner, l'attore è l'ambizioso avvocato di uno studio di diritto internazionale che perde la testa per una collega francese

Fabio Volo avvocato innamorato

Anche gli avvocati si innamorano? Chissà.  Fabio Volo, ambizioso legale di uno studio di diritto internazionale, perde la testa per la collega francese (Zoé Félix) che lo fronteggia nell’acquisizione di una ditta  farmaceutica da parte di multinazionale di Dubai. Il motto di Andrea/Fabio Volo è: "noi avvocati fondiamo la nostra vita sulla mancanza di fiducia negli altri". Ma stavolta si tratta di passione.

Studio Illegale [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, diretto da Umberto Riccioni Carteni, esce domani in 350 copie con Warner (che ha prodotto il film con Beppe Caschetto di IBC Movie) e certamente non solleticherà solo la curiosità, dei fan del conduttore tv-scrittore-attore, ma anche di tutti coloro che fanno il mestiere di avvocato (e sono tanti). Infatti il film è tratto dal romanzo omonimo di Federico Baccomo “Duchesne”, edito da Marsilio, 35mila copie vendute e un seguitissimo blog che si addentra nel mondo degli studi legali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Baffetti alla Brad Pitt, Fabio Volo naviga nel mare del disincanto e cinismo che il film vuole illustrare, ma la storia è troppo esile e già vista, e l'approccio troppo "provinciale", nonostante la robusta presenza di Ennio Fantastichini, che per il ruolo dello spietato capo di Andrea si è ispirato agli avvocati dell'entourage di Silvio Berlusconi. E la freschezza del giovane Nicola Nocella, timido praticante dello studio legale.

"Ho cercato di tirare il personaggio verso di me", dice Fabio Volo. "Come uno Jedi ho usato, per interpretarlo, l’energia che avevo intorno. Andrea è uno che consuma degli 'snack sessuali', uno che non ha spazio e tempo per relazioni più durature, anche io, prima, ero un po’ così. Poi succede che arriva l’amore e cambia le cose, la vita vera riempie gli spazi vuoti, e si è costretti a prendere decisioni imprevedibili."

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy