email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Rachid Bouchareb gira Two Men in Town

di 

- Le riprese si svolgono in Nuovo Messico con Forest Whitaker, Harvey Keitel, Brenda Blethyn, Dolores Heredia, Ellen Burstyn e Luis Guzman

Rachid Bouchareb gira Two Men in Town

Rachid Bouchareb (foto) ha cominciato le riprese del suo nono lungometraggio, un film in lingua inglese intitolato Two Men in Town con un cast di prima scelta. Tra i protagonisti figurano gli americani Forest Whitaker (premio dell'interpretazione a Cannes nel 1988, Oscar del miglior attore nel 2007 e reduce dal set di Zulu di Jérôme Salle) e Harvey Keitel (sugli schermi prossimamente in The Congress di Ari Folman), l’inglese Brenda Blethyn (vincitrice del Golden Globe e nominata all'Oscar della miglior attrice nel 1997 per Segreti e bugie, e che ritrova il regista dopo London River [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), la messicana Dolores Heredia (vista a Cannes nel 2011 in Dias de gracia), l'attrice mito americana Ellen Burstyn (che ora ha 80 anni ed è stata nominata cinque volte all'Oscar della miglior attrice, che ha vinto nel 1975) e il portoricano Luis Guzman (ammirato nei film di Steven Soderbergh, Paul Thomas Anderson e Brian de Palma).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Scritta da Rachid Bouchareb, Olivier Lorelle (alla sua quarta collaborazione, vincitore del César 2007 della miglior sceneggiatura per Indigènes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jean Bréhat
intervista: Rachid Bouchareb
scheda film
]
 e nominato nel 2012 per Omar m’a tuer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e lo scrittore Yasmina Khadra (L’attentat), la sceneggiatura è incentrata sul personaggio di Garnett. Dopo 18 anni di reclusione in Nuovo Messico, ha una sola idea in testa: reinserirsi nella società e condurre una vita normale. Il suo custode giudiziario, Emily Smith, lo sosterrà nella sua lotta. Ma il passato di Garnett torna. Lo sceriffo Bill Agati vuole fargli pagare caro la morte del suo collega avvenuta vent'anni prima.  

La "via del nemico" è un rito indiano utilizzato dai Navajo contro i fantasmi delle persone estranee alla tribù uccise in combattimento, e per estensione un atto di "magia" che respinge la sfortuna.

Nominato tre volte all'Oscar del miglior film straniero con Poussières de vie nel 1996, Indigènes nel 2007 (vincitore del premio dell'interpretazione maschile a Cannes nel 2006) e Hors-la-loi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
nel 2011 (dopo una partecipazione alla competizione cannense 2010), Rachid Bouchareb ha anche partecipato alla competizione berlinese nel 2001 (Little Sénégal) e nel 2009 (London River).

Prodotto da Jean Bréhat e Jérôme Seydoux, Two Men in Town sarà girato per nove settimane in Nuovo Messico. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali sono affidate a Pathé.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy