email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Mathieu Kassovitz in Vie sauvage di Cédric Kahn

di 

- L’attore-regista sarà protagonista del prossimo lungometraggio del cineasta, una produzione Les Films du Lendemain che distribuirà Le Pacte

Mathieu Kassovitz in Vie sauvage di Cédric Kahn

Cédric Kahn comincerà il 15 luglio le riprese del suo nono lungometraggio, Vie sauvage, che avrà come protagonista, stando alle nostre informazioni, Mathieu Kassovitz (foto – Il favoloso mondo di AmelieMunichLa vie d’une autre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
Il cecchino [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
). Nel cast del nuovo film del regista di Roberto Succo (in concorso a Cannes nel 2001), Feux rouges (in concorso a Berlino nel 2004)Une vie meilleure (2011) figurano anche Céline Sallette (nominata al César 2012 della miglior promessa femminile per L’Apollonide [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Adèle Haenel
scheda film
]
, ammirata di recente a Cannes in Un château en Italie [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Valeria Bruni Tedeschi
scheda film
]
), David Gastou, Sofiane Neveu, Jules Rittmanic, Romain Depret e Jenna Thiam.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Co-firmata da Cédric Kahn e Nathalie Najem, la sceneggiatura è centrata su Philippe Fournier, detto Paco, che vive coi suoi figli di sei e sette anni, sottratti alla madre che ne aveva ottenuto la custodia dopo la loro separazione. Bambini, poi adolescenti, Okyesa e Tsali Fournier vivono di nascosto col padre, sotto diverse identità, braccati dalla polizia, ma nomadi e liberi. Vivono nella clandestinità, il pericolo, la paura, ma anche nella comunione assoluta con la natura e i loro animali. Ricevono la solidarietà degli amici incontrati sul loro cammino e si nutrono della felicità di vivere "fuori il sistema". Una fuga di undici anni attraverso il sud della Francia che forgerà la loro identità fino a quando la giustizia non li raggiungerà.

Prodotto da Kristina Larsen per Les Films du Lendemain (che aveva già prodotto Les regrets [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 e Une vie meilleure [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Cédric Kahn
scheda film
]
), Vie sauvage beneficia della coproduzione di France 2 Cinéma e della società belga Les Films du Fleuve (guidata dai fratelli Dardenne). Sostenuto anche dall'anticipo sugli incassi del CNC, il Programma MEDIA, la Procirep, LBPI, SoficinéTV, Soficinéma e Manon développement, il film sarà girato fino a gennaio 2014 (in particolare nella regione Linguadoca-Rossiglione). La distribuzione nelle sale francesi e le vendite internazionali sono affidate a Le Pacte.

Les Films du Lendemain conta tra le sue ultime produzioni Les Adieux à la reine [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Benoît Jacquot
scheda film
]
 di Benoît Jacquot (in concorso a Berlino nel 2012) e L’Apollonide di Bertrand Bonello (in concorso a Cannes nel 2011). La società parigina ha anche coprodotto di recente The Last Days degli spagnoli Alex e David Pastor.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy