email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Norvegia

I Belong e Kon-Tiki vincono quattro Amanda ciascuno

di 

- La commedia drammatica di Dag Johan Haugerud e l’avventura nominata ai Golden Globe e agli Oscar di Joachim Rønning e Espen Sandberg trionfano ad Haugesund

I Belong e Kon-Tiki vincono quattro Amanda ciascuno

Il regista norvegese Dag Johan Haugerud, che ha lanciato il suo debutto I Belong (in foto) al Norwegian International Film Festival di Haugesund nel 2012, torna quest’anno per vincere quattro Amanda – riconoscimenti cinematografici nazionali norvegesi, annunciati venerdì (16 agosto) nel corso della cerimonia trasmessa in televisione alla Rica-Maritim Hall di Haugesund.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La storia di Haugerud di tre donne con piccoli buchi di personalità che vengono duramente colpite quando le loro idiosincrasie vengono alla luce era nominata in sei categorie e ne ha vinte quattro, come quella al Miglior Film, Regista e Miglior Sceneggiatura Originale. L’avventura nominata a Golden Globe e Oscar di Joachim Rønning e Espen Sandberg era candidata in otto categorie e ha portato a casa quattro statuette fra le quali quelle al Miglior Attore e il Premio del Pubblico.

I Belong, già Miglior Film Norvegese del 2012 per la Norwegian Critics Association, è stato visto da 30.000 spettatori in Norvegia dall’uscita a settembre 2012, mentre Kon-Tiki [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
è prossimo ai 900.000. Le due produzioni avevano entrambe conquistato ad aprile cinque premi Cannon ciascuno, assegnati dalle otto associazioni professionali del cinema norvegese.

ELENCO COMPLETO DEI VINCITORI DEGLI AMANDA 2013:

Miglior Film: I Belong di Dag Johan Haugerud

Miglior Film per Ragazzi: Ploddy the Police Car on the Case di Rasmus Sivertsen, Rune Spaans. Prodotto da Aage Aaberge e Live Bonnevie per Neofilm

Miglior Fotografia: Arild Østin Ommundsen, per It’s Only Make Believe di Ommundsen

Miglior Sound Design: Christian Schaanning, per All That Matters Is Past [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Sara Johnsen

Miglior Colonna Sonora: Ola Kvernberg, per Chasing the Wind [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Rune Denstad Langlo

Miglior Montaggio: Vidar Flataukan, per 90 Minutes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Eva Sørhaug.

Miglior Stage/Production Design: Karl Júliusson, per Kon-Tiki (di Joachim Rønning e Espen Sandberg)

Migliori Effetti Visivi: Arne Kaupang, Storm Studios, per Kon-Tiki

Miglior Attrice: Laila Goody, per I Belong

Miglior Attrice non Protagonista: Suzan Ilir, per Before Snowfall [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Hisham Zaman

Miglior Attore: Pål SverreHagen, per Kon-Tiki

Miglior Attore non Protagonista: Fridtjof Såheim, per Victoria (di Torun Lian)

Miglior Sceneggiatura Originale: Dag Johan Haugerud, per I Belong

Miglior Regista: Dag Johan Haugerud, per I Belong

Premio del Pubblico: Kon-Tiki

Miglior Esordiente (Viasat Prize): Kaia Varjord, per 90 Minutes

Miglior Documentario: Nowhere Home. Diretto e prodotto da Margreth Olin, per Speranza Film

Miglior Corto: Magnus – en vårdag di Magnus Lilleberg. Prodotto da Christoffer Næss e Per Kristian Lomsdalen, per Munin Film

Miglior Film Straniero: Searching for Sugar Man [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Malik Bendjelloul (Svezia-Regno Unito).

Amanda Onorario: allo scrittore, regista e produttore norvegese Bent Hamer

Golden Clapperboard: al continuity supervisor norvegese Irmelin Wister

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy