email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

OSCAR 2014 Portogallo

Lines of Wellington rappresenterà il Portogallo agli Oscar

di 

- L'ultimo progetto di Raúl Ruiz, affidato dopo la sua morte alla regia della moglie Valeria Sarmiento, è il candidato portoghese per la categoria di miglior film in lingua non inglese

Lines of Wellington rappresenterà il Portogallo agli Oscar

Lines of Wellington [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Valeria Sarmiento
scheda film
]
di Valeria Sarmiento è stato selezionato come rappresentante del Portogallo nella categoria di miglior film in lingua non inglese agli Oscar. Lo ha annunciato venerdì scorso l'Accademia del Cinema Portoghese.

La pellicola ha ricevuto la maggiornaza di voti del comitato di selezione composto quest'anno dall'attrice Anabela Teixeira, la produttrice Pandora da Cunha Telles, il regista Vicente Alves do Ó, lo sceneggiatore Possidónio Cachapa e i direttori della fotografia Luís Branquinho e Tony Costa.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Prodotto da Paulo Branco, Lines of Wellington è stato l'ultimo progetto del regista cileno Raúl Ruiz, scomparso nell'agosto del 2011, quando il film era già in produzione. La pellicola è stata girata da sua moglie, Valeria Sarmiento, montatrice delle opere del marito.

Dopo la sua prima mondiale in corsa per il Leone d'Oro alla Mostra di Venezia 2012 (leggi la news), Lines of Wellington è uscito nei cinema lusitani il 12 ottobre 2012, diventando il quarto film portoghese più visto dell'anno: quasi 51.000 spettatori e 231.385 euro di incasso.

La selezione come candidato all'Oscar arriva pochi giorni dopo l'annuncio delle nove nomination ottenute dal film ai Premi Sophia (leggi la news), che saranno consegnati a Lisbona il prossimo 6 ottobre. I premi dell'Academy di Hollywood, invece, saranno consegnati a Los Angeles il 2 marzo 2014. Se Lines of Wellington dovesse trovare spazio tra i cinque finalisti, diventerebbe il primo film portoghese della storia a concorrere per l'Oscar.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy