email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Portogallo

Premi Sophia: Tabú di Miguel Gomes è il miglior film

di 

- Ma il grande vincitore della serata è stato Florbela, con sei premi

Premi Sophia: Tabú di Miguel Gomes è il miglior film

Florbela [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Vicente Alves do Ó è stato il grande vincitore della seconda edizione dei Premi Sophia, che si sono tenuti ieri sera a Lisbona. Il biopic sulla poetessa Florbela Espanca era uno dei favoriti con un totale di quindici nomination e alla fine ha vinto in sei categorie: regista (Alves do Ó), attrice protagonista (Dalila Carmo), attrice non protagonista (Anabela Teixeira), fotografia (Luís Branquinho), costumi (Sílvia Grabowski) e suono (Jaime Barros, Tiago Matos ed Elsa Ferreira). Ma Florbela non si è aggiudicato il premio più ambito della serata, il Sophia del miglior film, andato invece a Tabú [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Miguel Gomes
intervista: Miguel Gomes
scheda film
]
. Il terzo film di Miguel Gomes ha vinto anche nella categoria montaggio (Telmo Churro e Miguel Gomes).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Gli altri vincitori della serata sono Lines of Wellington [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Valeria Sarmiento
scheda film
]
di Valeria Sarmiento, che porta a casa quattro premi: attore non protagonista (Albano Jerónimo), sceneggiatura originale (Carlos Saboga), direzione artistica (Isabel Branco), trucco (Íris Peleira); e Operação Outono di Bruno de Almeida, premiato nelle categorie miglior attore (Carlos Santos) e adattamento (Bruno de Almeida, Frederico Delgado Rosa e John Frey).

Da non dimenticare i documentari: It’s the Earth Not the Moon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(news) di Gonçalo Tocha è stato proclamato Miglior lungometraggio documentario, mentre Raúl Brandão Era Um Grande Escritor di João Canijo ha vinto il premio del Miglior cortometraggio documentario.

Il regista João Salaviza, premiato a Cannes e Berlino, ha visto attribuire al suo Cerro Negro il premio del Miglior cortometraggio, mentre Regina Pessoa ha ottenuto il riconoscimento del Miglior cortometraggio animato per Kali The Little Vampire (news).

I Premi Sophia hanno inoltre reso omaggio alla carriera di tre ospiti speciali: l'attrice Laura Soveral, il direttore della fotografia Acácio de Almeida e il distributore José Manuel Castello Lopes. Il premio al Merito e all'Eccellenza è andato al leggendario regista Manoel de Oliveira.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Leggi anche

Privacy Policy