email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Belgio

9^ edizione per il Be Film Festival

di 

- Il Be Film Festival offrirà per la sua 9^ volta a Bruxelles un programma eclettico imperniato sulla cinematografia belga

9^ edizione per il Be Film Festival
Tango Libre di Frédéric Fonteyne

Il Be Film Festival aprirà le sue porte il 26 dicembre per la nona volta. Organizzato dall'associazione senza scopo di lucro Un soir un grain (fondatrice del Festival del Cortometraggio di Bruxelles), il Be Film Festival celebra il cinema belga in tutte le sue forme, estetiche, linguistiche, tematiche…  Un'occasione per riunire sotto un'unica bandiera le cinematografie del Nord e del Sud del paese al suo centro, Bruxelles. L’idea è riproporre i film che hanno lasciato il segno durante l'anno, ma anche dare un assaggio del 2014. Quest'anno sarà il regista Frédéric Fonteyne il padrino dell'evento. Un'opportunità per rivedere il suo ultimo film, Tango Libre [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Frédéric Fonteyne
scheda film
]
, uscito lo scorso inverno e che figura tra i favoriti ai prossimi Magritte del Cinema belga.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

In apertura e chiusura, gli spettatori potranno scoprire due film inediti. Il 26 dicembre, Les Ames de Papier [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, il nuovo film del prolifico Vincent Lannoo, con un cast di lusso (Stéphane Guillon, Jonathan Zaccaï, Julie Gayet e Pierre Richard). Questo racconto di Natale fantastico-romantico, che esce il 25 dicembre in Francia, sarà a inizio 2014 sugli schermi belgi. In chiusura, ritroveremo Puppy Love [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, primo lungometraggio di Delphine Lehericey, presentato a San Sebastian.

Un'altra anteprima è Tokyo Anyway, opera prima di Camille Ménard prodotto da Sténola production, e poi ancora L’Age de Raison, le cinéma des frères Dardenne, documentario firmato da Luc Jabon e Alain Marcoen che offre una chiave di lettura tutta particolare dell'opera dei famosi fratelli belgi e testimonianze di chi ha lavorato con loro.

Il festival offrirà inoltre l'opportunità di vedere film usciti nel 2013 come Het Vonnis [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, Kid [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Hors les murs [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: David Lambert
scheda film
]
, A Pelada
 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e di partecipare a due eventi che mischiano musica e cinema: un mini concerto di Ozark Henry prima della proiezione di Le monde nous appartient [+leggi anche:
trailer
intervista: Stephan Streker
scheda film
]
di Stephan Streker, e una proiezione speciale del film di Caroline Strubbe, I’m the Same, I’m Another [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, in cui la colonna sonora sarà suonata dal vivo al pianoforte, violoncello e sassofono.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy