email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Italia

Noi 4, una famiglia caotica e moderna

di 

- Dopo Scialla!, Francesco Bruni torna a esplorare i legami familiari. Dal 20 marzo nei cinema, protagonisti Ksenia Rappoport e Fabrizio Gifuni

Noi 4, una famiglia caotica e moderna
Fabrizio Gifuni, Ksenia Rappoport, Lucrezia Guidone e Francesco Bracci Testasecca in Noi 4

E' mattina, e Lara, Ettore, Emma e Giacomo si risvegliano ognuno in un luogo diverso. Lara nel suo letto, Ettore sul divano di un amico, Emma in un teatro occupato ed Ettore a casa della zia. Non sembra, ma sono una famiglia, un tempo felice, oggi un po' sfasciata. E quella cui stiamo per assistere è la loro giornata, frenetica, complicata, ordinaria e allo stesso tempo speciale. Dopo il rapporto padre-figlio nel suo fortunato film d'esordio Scialla! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Premio Controcampo a Venezia 2011 e David di Donatello 2012 come Miglior regista esordiente), Francesco Bruni torna a esplorare i legami familiari in Noi 4 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, presentato ieri a Roma e in arrivo nelle sale italiane giovedì prossimo. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

"Per le mie storie, mi ispiro sempre alle persone che ho vicino", premette Bruni, alla sua opera seconda come regista, ma sceneggiatore di lunga data (è fedele collaboratore di Paolo Virzì, fra gli altri). Per questo suo nuovo lavoro, il regista ha guardato direttamente in casa sua: "Il film nasce da una riflessione problematica, e se vogliamo dolorosa, di un paio di anni fa su quanto stava accadendo proprio nella mia famiglia. I figli stavano crescendo, il mio ruolo non era più centrale, non c'era più l'armonia di prima". 

Il risultato è un film sincero, tra umorismo e malinconia, in cui un pubblico con figli adolescenti potrà facilmente immedesimarsi. "Non vedevo rappresentato nel nostro cinema questo genere di famiglia, borghese, progressista e metropolitana. E l'ho voluta raccontare", spiega il regista, specificando di aver "scelto attori non troppo popolari, che non sovrapponessero la loro faccia ai personaggi che interpretavano, perché sembrasse una famiglia vera, normale e moderna".

La madre è Ksenia Rappoport (Coppa Volpi a Venezia 2009 per il suo ruolo in La doppia ora [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Giuseppe Capotondi
scheda film
]
di Giuseppe Capotondi), il padre Fabrizio Gifuni (Romanzo di una strage [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, Il capitale umano [+leggi anche:
trailer
intervista: Paolo Virzì
scheda film
]
), separati da qualche tempo, e i figli Lucrezia Guidone, poco più che ventenne, e Francesco Bracci Testasecca, 13 anni. Nel corso di una giornata – quella in cui il piccolo di casa deve sostenere l'esame di terza media – si telefoneranno, inseguiranno e incroceranno più volte, sullo sfondo di una Roma bella e caotica, immersi nel traffico, nei rumori della città e nei suoi cantieri perennemente aperti, a coppie alternate, fino a quando non si ritroveranno tutti insieme, loro quattro, per la prima volta dopo anni. 

"Tutti i personaggi mostrano un lato diverso del carattere a seconda di chi si trovano davanti", fa notare Bruni, "sembrano quattro supereroi che quando uniscono le loro forze danno vita a qualcosa di speciale, la dimostrazione che l'amore sopravvive a qualunque cosa ci venga buttato sopra". In famiglia, più che mai. 

Prodotto da IBC Movie con Rai Cinema, con la produzione esecutiva di Rita Rognoni per Pupkin Movie, Noi 4 esce nelle sale il 20 marzo distribuito da 01 Distribution.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy