email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Spagna

Fernando León de Aranoa gira a Granada con Benicio del Toro e Tim Robbins

di 

- Il regista madrileno comincia le riprese di A Perfect Day, una produzione Mediapro che è anche il suo progetto più internazionale fino ad oggi

Fernando León de Aranoa gira a Granada con Benicio del Toro e Tim Robbins
Fernando León de Aranoa

Oggi lunedì 17 marzo cominciano a Granada le riprese del nuovo lavoro del regista Fernando León de Aranoa, intitolato A Perfect Day. Come evidenzia il titolo, il lugometraggio sarà girato in inglese e sarà il progetto più internazionale del regista fino ad oggi, con un cast capeggiato dai premi Oscar Benicio del Toro e Tim Robbins, e dalle attrici Olga Kurylenko, Mélanie Thierry e l'attore Fedja Stukan.

Nonostante il relativo flop della sua prima collaborazione con Mediapro, Amador [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2010), il regista madrileno torna  a lavorare con la casa di produzione diretta da Jaume Roures, che produce la pellicola insieme a Reposado Producciones (compagnia dello stesso regista) e con la partecipazione di TVE. La britannica WestEnd Films è responsabile delle vendite internazionali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

A Perfect Day è basato sul romanzo “Dejarse llover” di Paula Farias, riadattato da León. La storia ha per protagonista un gruppo di cooperanti che tenta di estrarre un cadavere da un pozzo in una zona di conflitto in Kosovo. Qualcuno lo ha gettato lì dentro per guastare l'acqua e lasciare le città vicine senza rifornimento. Ma il compito più semplice diventa qui una missione impossibile, in cui il vero nemico forse è l'irrazionalità.

Farias è scrittrice e medico che lavora nelle emergenze umanitarie per Medici Senza Frontiere dal 1999. L'esperienza di León come documentarista insieme ai cooperanti in aree di conflitto è stata di grande aiuto, come ha confermato lui stesso: "Questo film usa l'umorismo come forma di distanziamento: l'umorismo più selvaggio e spietato, il più disperato, si sente spesso in mezzo alla tragedia stessa. Perché non c'è altro posto al mondo dove sia più necessario”.

Il regista ha spiegato inoltre l'obiettivo di questo suo lavoro: “Vibrante, luminoso, sconsiderato, burbero e sognante, senza speranza, comunque divertente... così immagino questo film”.

Eve Schoukroun, direttrice esecutiva di WestEnd Films, ha dichiarato che “A Perfect Day tratta un tema non molto comune al cinema. In questo è originale. Lo è anche il suo trattamento, con la sua intelligenza, tenerezza, umanità e questo incredibile senso dell'umorismo che è il tratto distintivo del regista". 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy