email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

RIFF 2014 Premi

The Girl From The Wardrobe vince il Rome Independent Film Festival

di 

- Alla pellicola di Bodo Kox il titolo di miglior film straniero. Per l’Italia, ex aequo fra Sogni di gloria e Ci vorrebbe un miracolo

The Girl From The Wardrobe vince il Rome Independent Film Festival
The Girl From The Wardrobe di Bodo Kox

Il film polacco The Girl From The Wardrobe [+leggi anche:
trailer
intervista: Bodo Kox
scheda film
]
, di Bodo Kox, si è aggiudicato il titolo di miglior film straniero al RIFF - Rome Independent Film Festival, la cui 13ma edizione si è conclusa domenica 23 marzo con un record di presenze e incassi al botteghino. Tra i lungometraggi italiani, vincono ex-aequo Sogni di gloria [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Patrizio Gioffredi (collettivo John Snellinberg) e Ci vorrebbe un miracolo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Davide Minnella

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I RIFF Awards 2014 sono stati assegnati da una giuria internazionale composta, fra gli altri, da Ania Trzebiatowska (Off Plus Camera di Cracovia), Sesto Cifola (Lion Pictures International), Elizabeth Missland (Stampa estera, già presidente dei Globi D'Oro) e Maurizio di Rienzo (giornalista e critico cinematografico - selezione cortometraggi italiani Nastri d’argento).

I premi del cinema indipendente, per un valore totale di circa 50.000 euro, sono stati attribuiti alle seguenti opere, tra gli oltre 100 film presentati provenienti da 40 paesi: 

Miglior Lungometraggio Internazionale
The Girl From The Wardrobe, di Bodo Kox - Polonia, 2013

Premio Nuovo Cinema Aquila
Tempo Girl [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, di Dominik Locher - Svizzera, 2013

Miglior Lungometraggio Italiano in ex-aequo
Sogni di gloria, di Patrizio Gioffredi (collettivo John Snellinberg) - Italia, 2013
Ci vorrebbe un miracolo, di Davide Minnella - Italia, 2014

Miglior Film Documentario Internazionale
No Burqas Behind Bars, di Nima Sarvestani - Svezia, 2013

Miglior Film Documentario Italiano
Happy Goodyear, di Laura Pesino ed Elena Ganelli- Italia, 2014
**Menzione speciale
Iriria – Niña Terra, di Carmelo Camilli - Italia, 2013

Miglior Cortometraggio Internazionale
9 Meter, di Anders Walter - Danimarca, 2013

Miglior Cortometraggio Italiano
L'impresa, di Davide Labanti - Italia, 2013
** Menzione speciale
Sassiwood, di Antonio Andrisani, Vito Cea - Italia, 2013

Miglior Cortometraggio Studenti
Deserted, di Yoav Hornung - Israele, 2013
** Menzione speciale
For The Birds, di Tara Atashgah - USA/Iran, 2013

Miglior Cortometraggio d’Animazione
Wind Of Share, di Pierre Mousquet e Jérôme Cauwe – Francia/Belgio, 2013

Miglior Cortometraggio Sperimentale
Street Views,di Annie Berman - USA, 2013
** Menzione speciale
Maria's City, di Dania Reymond - Francia, 2013

Miglior Soggetto per Sceneggiature di Lungometraggio
Chameni, di Domenico Modafferi

Miglior Sceneggiatura per Cortometraggio
Malatempora Night, di Valerio Vestoso

Miglior Soggetto Cinematografico
Santo Vito, di David Fratini

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy