email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CANNES 2014 Spagna

Jaime Rosales porta la bandiera spagnola sulla Croisette

di 

- Il dramma Hermosa juventud, insieme alle coproduzioni Relatos salvajes e Still the Water, rappresentano la Spagna, la cui presenza nei grandi festival internazionali resta marginale

Jaime Rosales porta la bandiera spagnola sulla Croisette
Jaime Rosales

La prossima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Cannes, forse la manifestazione più importante del pianeta cinema, conferma l'oblio dei grandi festival internazionali per il cinema spagnolo, la cui presenza negli ultimi anni si è fatta sempre più marginale. In questa occasione, in attesa di conoscere i titoli che saranno aggiunti prima dell'inizio del festival il prossimo 14 maggio, l'unico rappresentante spagnolo sarà un regista habitué della Croisette, il barcellonese Jaime Rosales, che presenterà il suo ultimo lavoro, Hermosa juventud [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jaime Rosales
scheda film
]
, in concorso a Un Certain Regard.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Hermosa juventud, scritto dallo stesso Rosales insieme a Enric Rufas e prodotto da Fresdeval Films e Wanda Vision, ruota attorno alla vita quotidiana di una coppia di giovani del quartiere operaio madrileno di Carabanchel. Poco altro si conosce della trama del film, noto precedentemente con il titolo di Jirafas, rinocerontes e hipopótamos. Si sa però che Torbe, conosciuto per le sue indefinibili incursioni nel mondo del porno, farà un cameo in cui filma la coppia protagonista mentre fa l'amore. Il cast è composto da Ingrid García Jonsson, Carlos Rodríguez, Inma Nieto e Fernando Barona.

Rosales, uno dei maggiori esponenti del cinema d'autore in Spagna, ha una grande reputazione in Francia e in particolare al Festival di Cannes, dove ha presentato Las horas del día (nel 2003 alla Quinzaine des Réalisateurs, dove si aggiudicò il premio FIPRESCI), La soledad [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(nel 2007 a Un Certain Regard) e Sueño y silencio [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jaime Rosales
scheda film
]
(nel 2012 alla Quinzaine).

Il resto della rappresentanza spagnola si limita a coproduzioni minoritarie come Relatos salvajes dell'argentino Damián Szifron, coprodotto dai fratelli Almodóvar per El Deseo, e Still the Water [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della giapponese Naomi Kawase, con la produzione di Luis Miñarro per Eddie Saeta, entrambi in concorso nella Sezione Ufficiale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy