email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Portogallo

Valérie Massadian e Inês Oliveira premiate al DocLisboa

di 

- Tra gli altri vincitori figurano l’artista diventata regista Filipa César e molte altre registe

Valérie Massadian e Inês Oliveira premiate al DocLisboa
Milla di Valérie Massadian

La 15a edizione del DocLisboa si è conclusa ieri con una serie di premi che sono andati a film di registe appartenenti a varie sezioni del festival

Il primo premio della Competizione Internazionale se lo è aggiudicato Valérie Massadian con la coproduzione franco-portoghese Milla [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. Precedentemente premiato a Locarno, nella sezione Registi del presente, Milla è una docufiction, alla cui coproduzione ha partecipato la Terratreme Filmes, con base a Lisbona, che racconta la storia di una ragazza di 17 anni che diventa madre.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La regista portoghese Inês Oliveira ha ottenuto il primo premio della Competizione Nazionale con Vira Chudnenko. Questo corto documentario è tratto da una storia vera, quella di una donna russa uccisa da quattro rottweiler.

Altra regista premiata è la portoghese di nascita, ma residente a Berlino, Filipa César, che quest’anno ha goduto delle luci della ribalta al DocLisboa. Il suo film franco-portoghese Spell Reel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
ha ottenuto una Menzione speciale dalla giuria internazionale e il Premio Josè Saramago. Il film è realizzato con immagini d’archivio della guerra d’indipendenza in Guinea Bissau. Il film mostra la nascita del cinema in Guinea come parte dell’ideologia anticolonialista di Amílcar Cabral, il leader della liberazione assassinato nel 1973.

Tra le altre, anche Selma Doborac, con Those Shocking Shaking Days [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e Madalena Rebelo, con Pesar, hanno ricevuto dei riconoscimenti.

Ecco la lista completa dei premiati:

Competizione Internazionale

Premio Città di Lisbona per il miglior film
Milla [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Valérie Massadian (Francia/Portogallo)
 
Premio della Società degli autori portoghesi
Why Is Difficult to Make Films in Kurdistan - Ebrû Avci (Turchia)
 
Premio del quotidiano Público/ Premio MUBI come miglior cortometraggio (massimo 40 minuti)

Saule Marceau - Juliette Achard (Francia/Belgio)

Menzione speciale

Spell Reel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Filipa César (Portogallo/Francia)

Competizione Nazionale

Premio Íngreme per il miglior film

Vira Chudnenko - Inês Oliveira (Portogallo)

Premio Talento Emergente/ Premio TVCine Channel per il miglior lungometraggio

Those Shocking Shaking Days [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Selma Doborac (Austria/Bosnia-Erzegovina)
 
Premio Kino Sound Studio

À Tarde - Pedro Florêncio (Portogallo)

Premio del Pubblico/ Premio RTP come miglior film

Dialogues or How Theatre and Opera Combined to Create a Show About the Death of Sixteen Carmelites and Fear - Catarina Neves (Portogallo)

Premio Etic Schools

I Don’t Belong Here - Paulo Abreu (Portogallo)

Competizione Cross-Sector

Premio Practice, Tradition and Heritage

Martírio - Vincent Carelli (Brasile)

Menzione speciale

Medronho todos os dias - Sílvia Coelho, Paulo Raposo (Portogallo)

Premio José Saramago

Spell Reel - Filipa César

Competizione Green Years

Premio FAMU

Norley and Norlen - Flávio Ferreira (Cuba/Portogallo/Spagna)
 
Premio speciale Walla Collective

Pesar - Madalena Rebelo (Portogallo)

Miglior regista

John 746 - Ana Vijdea (Portogallo)

Premio Walla Collective per il miglior film Work in Progress - Arché

Silvia - Maria Silvia Esteve (Portogallo)

Premio Centro Arte Contemporanea per il miglior progetto in realizzazione - Arché

Folha 84 - Catarina Mourão (Portogallo)

(Tradotto dall'inglese da Michael Traman)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.