email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BERLINO 2018 Generation

Generation, 41a edizione: la sezione giovani di Berlino sogna ad occhi aperti

di 

- I primi 16 film selezionati nella sezione giovani della Berlinale (8 per Generation 14plus, 8 per Kplus) rappresentano 16 paesi produttori e coproduttori

Generation, 41a edizione: la sezione giovani di Berlino sogna ad occhi aperti
303 di Hans Weingartner

E’ sotto il segno di "fiabe vere e di realtà magiche" che si svolgerà la 41a edizione di Generation, la sezione giovani del Festival di Berlino, che ogni anno scopre bei film ad altezza bambino. Come sottolinea la sua direttrice, Maryanne Redpath, l’idea è quella di condividere storie cui giovani e bambini possano rapportarsi e che possano aiutarli a capire la vita, il mondo e le sue difficoltà, forgiando al contempo la loro cultura cinematografica e offrendo loro una bella e gioiosa avventura che li invogli a continuare a vedere film.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sedici titoli sono stati per ora annunciati, otto per la sotto-sezione Generation 14plus, otto per Generation Kplus, che rappresentano sedici paesi produttori e coproduttori (tra cui la Germania con Hans Weingartner, i Paesi Bassi con Nanouk Leopold, la Danimarca, la Svezia, la Francia e il Belgio, sul fronte europeo) e che esplorano l’immaginario dei bambini e le contraddizioni del mondo degli adulti. La selezione sarà completata a metà gennaio.

Primi titoli selezionati nella sezione Generation del 68° Festival di Berlino (15-25 febbraio):

Generation 14plus

303 [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Hans Weingartner (Germania)
Cobain [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nanouk Leopold
scheda film
]
Nanouk Leopold (Paesi Bassi/Belgio/Germania)
Denmark [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Kasper Rune Larsen (Danimarca)
The Pigeon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Banu Sıvacı (Turchia)
Virus Tropical - Santiago Caicedo (Colombia)
Les Faux Tatouages - Pascal Plante (Canada) 
Red Cow [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Tsivia Barkai (Israele)
Unicorn - Eduardo Nunes (Brasile) 

Generation Kplus

Allons enfants [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Stéphane Demoustier (Francia)
The Incredible Story of the Giant Pear [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Philip Einstein Lipski, Amalie Næsby Fick, Jørgen Lerdam (Danimarca)
Gordon & Paddy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Linda Hambäck (Svezia)
My Giraffe [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Barbara Bredero (Paesi Bassi/Belgio/Germania) 
El día que resistía [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Alessia Chiesa (Argentina/Francia)
Supa Modo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Likarion Wainaina (Germania/Kenya)
The Seen and Unseen [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Kamila Andini (Indonesia/Paesi Bassi/Australia/Qatar)
Les Rois mongols - Luc Picard (Canada)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.