email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Germania

3 Days in Quiberon guida le nomination ai Lola 2018

di 

- Il film di Emily Atef sull’ultima intervista di Romy Schneider domina le nomination per i Premi del cinema tedesco, con dieci candidature

3 Days in Quiberon guida le nomination ai Lola 2018
3 Days in Quiberon di Emily Atef

Sono stati annunciati i candidati per i Lola-Premi del cinema tedesco 2018, e 3 Days in Quiberon [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emily Atef
scheda film
]
di Emily Atef, presentato meno di un mese fa in competizione al Festival di Berlino, domina la corsa con dieci nomine, ben avanti i suoi concorrenti principali per il Lola del miglior film, ovvero Oltre la notte [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Fatih Akin
scheda film
]
di Fatih Akin (in competizione al Festival di Cannes 2017, dove era valso il premio dell’interpretazione femminile a Diane Kruger) e The Captain [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robert Schwentke
scheda film
]
di Robert Schwentke (5 nomination ciascuno), poi The Silent Revolution [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lars Kraume e In the Aisles [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Franz Rogowski
intervista: Thomas Stuber
scheda film
]
di Thomas Stuber (4 nomination ciascuno), presentati anch'essi a Berlino, il primo in proiezione di gala (leggi la recensione), il secondo in competizione (leggi la recensione). Il sesto candidato al premio del miglior film è il titolo cannense finalista al Premio LUX Western [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jonas Dornbach
intervista: Valeska Grisebach
intervista: Valeska Grisebach
scheda film
]
di Valeska Grisebach, che corre solo per un altro Lola, quello della regia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Oltre alla categoria regina, il film di Atef è in lizza anche per il premio della regia, diversi premi d’interpretazione (miglior attrice per Marie Bäumer, miglior attrice in un ruolo secondario per Birgit Minichmayr e miglior attore in un ruolo secondario per Robert Gwisdek e Charly Hübner) e quattro premi tecnici (fotografia, musica, trucco e suono).

Mentre il nuovo film di Christian Petzold è stato ignorato, da sottolineare la presenza tra i candidati di Casting [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nicolas Wackerbarth
scheda film
]
di Nicolas Wackerbarth, nominato per il premio della miglior sceneggiatura, il premio del miglior attore (Andreas Lust) e quello della miglior attrice in un ruolo secondario (Corinna Kirchhoff). Nelle categorie tecniche, un titolo spicca con quattro nomine: Manifesto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Julian Rosefeldt (fotografia, scenografia, costumi, trucco). Senza sorpresa, il Lola del film più popolare presso il pubblico andrà a Suck Me Shakespeer 3 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Bora Dagtekin.

I 1900 membri dell’Accademia tedesca del cinema devono ora votare e assegnare i premi, di una valore totale di 3 milioni di euro circa. La 68a cerimonia dei Lola avrà luogo il 27 aprile.

Lista completa dei nominati:

Miglior film
3 Days in Quiberon [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emily Atef
scheda film
]
- Emily Atef (Germania/Austria/Francia)
Oltre la notte [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Fatih Akin
scheda film
]
- Fatih Akin (Germania/Francia)
The Captain [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robert Schwentke
scheda film
]
- Robert Schwentke (Germania/Francia/Polonia)
In the Aisles [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Franz Rogowski
intervista: Thomas Stuber
scheda film
]
- Thomas Stuber (Germania/Austria)
The Silent Revolution [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Lars Kraume
Western [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jonas Dornbach
intervista: Valeska Grisebach
intervista: Valeska Grisebach
scheda film
]
- Valeska Grisebach (Germania/Bulgaria/Austria)

Miglior documentario
Beuys [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Andres Veiel
The Congo Tribunal [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Milo Rau (Germania/Svizzera)
Taste of Cement [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Ziad Kalthoum (Germania/Libano/Siria/Emirati Arabi Uniti/Qatar)

Miglior film per bambini
Mountain Miracle - An Unexpected Friendship [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Tobias Wiemann (Germania/Italia)
The Little Witch [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Michael Schaerer (Germania/Svizzera)

Miglior sceneggiatura
Fatih Akin, Hark Bohm - Oltre la notte
Nicolas Wackerbarth, Hannes Held - Casting
Lars Kraume - The Silent Revolution

Miglior regia
Emily Atef - 3 Days in Quiberon
Fatih Akin - Oltre la notte
Valeska Grisebach - Western

Miglior attrice protagonista
Marie Bäumer - 3 Days in Quiberon
Diane Kruger - Oltre la notte
Kim Riedle - Back For Good [+leggi anche:
trailer
intervista: Emma Drogunova
scheda film
]

Miglior attore protagonista
Andreas Lust - Casting [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nicolas Wackerbarth
scheda film
]

Oliver Masucci - Herrliche Zeiten [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Franz Rogowski - In the Aisles

Miglior attrice in un ruolo secondario
Birgit Minichmayr - 3 Days in Quiberon
Corinna Kirchhoff - Casting
Sandra Hüller - In the Aisles

Miglior attore in un ruolo secondario
Robert Gwisdek - 3 Days in Quiberon
Charly Hübner - 3 Days in Quiberon
Alexander Fehling - The Captain

Miglior fotografia
Thomas W. Kiennast - 3 Days in Quiberon
Rainer Klausmann - Oltre la notte
Peter Matjasko - In the Aisles
Christoph Krauss - Manifesto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Germania/Australia/Hong Kong)
Jens Harant - The Silent Revolution

Miglior montaggio
Stephan Krumbiegel, Olaf Voigtländer - Beuys
Jan Ruschke - Once Upon a Time... Indianerland [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Michal Czarnecki - The Captain

Miglior scenografia
Erwin Prib - Jugend ohne Gott [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Erwin Prib - Manifesto
Josef Sanktjohanser - Zwei Herren im Anzug [+leggi anche:
trailer
intervista: Josef Bierbichler
scheda film
]

Migliori costumi
Maurizio Millenotti, Gianni Casalnuovo - The Happy Prince [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Germania/Belgio/Regno Unito/Italia)
Bina Daigeler - Manifesto
Esther Walz - The Silent Revolution

Miglior trucco
Ljiljana Müller, Hanna Hackbeil - 3 Days in Quiberon
Morag Ross, Massimo Gattabrusi - Manifesto
Heike Merker - Iceman [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Germania/Italia/Austria)

Miglior musica
Christoph M. Kaiser, Julian Maas - 3 Days in Quiberon
Ulrich Reuter, Damian Scholl - Beuys
Martin Todsharow - The Captain
Ali N. Askin - Tehran Taboo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ali Soozandeh
scheda film
]
(Germania/Austria)

Miglior suono
Joern Martens, Martin Steyer, Kai Tebbel - 3 Days in Quiberon
Eric Devulder, André Bendocchi-Alves, Martin Steyer - The Captain
Thomas Neumann, Marc Parisotto, Gregor Bonse - Iceman

Premio d’onore
Hark Bohm

Premio del film più visto dagli spettatori
Suck Me Shakespeer 3 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Bora Dagtekin

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy