email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Danimarca

Winter Brothers incoronato miglior film danese ai 71mi Premi Bodil

di 

- I premi della Danish Film Critics Association sono stati distribuiti in modo abbastanza uniforme, poiché sono andati a otto coproduzioni danesi

Winter Brothers incoronato miglior film danese ai 71mi Premi Bodil
La squadra di Winter Brothers festeggia la vittoria del premio Bodil per il miglior film

Winter Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Elliott Crosset Hove
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
dell’esordiente regista islandese di base a Copenhagen Hlynur Pálmason continua il suo straordinario percorso vincendo un altro importante premio cinematografico danese. Dopo aver dominato il 37mi Premi Robert (leggi la news) e aver ricevuto il Dreyer Award a riconoscimento dell’eccezionale contributo artistico, la coproduzione danese-islandese è stata proclamata miglior film anche ai 71mi Premi Bodil della Danish Film Critics Association.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La cerimonia di premiazione, che ha celebrato i maggiori successi nel cinema danese, si è svolta il 17 marzo al People's Theatre di Nørregade, ed è stata condotta da Mille Lehfeldt, Laus Høybye e Jakob Fauerby, del trio satirico PLATT-FORM. Per Winter Brothers, la giuria ha dichiarato: "Raramente un film d'esordio ci ha lasciato senza fiato, come ha fatto Winter Brothers l'anno scorso. Hlynur Pálmason ha realizzato un film che insiste nell'esplorare il potenziale dell'industria cinematografica come forma d'arte, che mette il cervello, gli occhi e le orecchie del pubblico meravigliosamente al lavoro". Il film di Pálmason ha anche ricevuto un secondo Bodil per la miglior fotografia, per Maria von Hausswolff, che ha vinto anche l'anno scorso per Parents [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Elliott Crosset Hove
scheda film
]
.

Il resto dei Premi Bodil sono stati suddivisi in modo abbastanza uniforme, quindi non c'è stato un netto vincitore della serata. Nelle categorie degli attori, i Bodil sono andati a quattro film diversi. Amanda Collin ha ricevuto il Bodil della miglior attrice protagonista per la sua interpretazione nel dramma relazionale A Horrible Woman [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Christian Tafdrup, che ha giustamente impressionato la giuria, mentre Dejan Čukić, che "ha dimostrato che il duro lavoro paga", è stato eletto il miglior attore protagonista per All In [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christian Dyekjær. Per quanto riguarda gli attori non protagonisti, Julie Christiansen ha ricevuto il suo primo Bodil dopo la sua prima nomination, per il melodramma di Mehdi Avaz While We Live [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e il famoso interprete Søren Malling ha ottenuto il Bodil del miglior attore non protagonista per aver interpretato il promoter Mogens Palle nel film biografico sul leggendario pugile danese Jørgen Hansen (che è morto giovedì), Pound for Pound [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Mikkel Serup.

Prima della cerimonia, il leader in termini di nomination era Darkland [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, con cinque candidature, ma il film diretto da Fenar Ahmad e co-firmato dal regista con Adam August ha conquistato solo il Bodil della miglior sceneggiatura originale, e oltre alle sue impressionanti prestazioni in termini di entrate al cinema, ha anche strappato il Premio Streaming. Vincitore della Palma d'oro, The Square [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ruben Östlund
scheda film
]
di Ruben Östlund ha ricevuto il Bodil del miglior film non americano e La La Land di Damien Chazelle quello del miglior film americano. Infine, Last Men in Aleppo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Feras Fayyad ha vinto come miglior documentario, mentre l’acclamato regista e sceneggiatore Lone Scherfig ha ritirato il Bodil d’onore di quest’anno.

La lista completa dei vincitori dei 71mi Premi Bodil:

Miglior film
Winter Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Elliott Crosset Hove
intervista: Hlynur Pálmason
scheda film
]
 – Hlynur Pálmason (Danimarca/Islanda)

Miglior attrice protagonista
Amanda Collin – A Horrible Woman [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Miglior attore protagonista
Dejan Čukić – All In [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior attrice non protagonista
Julie Christiansen – While We Live [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior attore non protagonista
Søren Malling – Pound for Pound [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Danimarca/Islanda)

Miglior film non americano
The Square [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ruben Östlund
scheda film
]
– Ruben Östlund (Svezia/Germania/Francia/Danimarca)

Miglior film americano
La La Land – Damien Chazelle

Miglior fotografia
Maria von Hausswolff – Winter Brothers

Miglior documentario
Last Men in Aleppo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
Feras Fayyad (Danimarca/Siria)

Miglior sceneggiatura originale
Adam August, Fenar Ahmad – Darkland [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Bodil speciale
The Animation Workshop, Copenhagen Bombay e VOID - International Animation Film Festival

Bodil d’onore
Lone Scherfig

Premio Henning Bahs
Thomas Bremer, Nikolaj Danielsen – Man Divided [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Svezia/Finlandia/Danimarca)

Blockbuster Streaming Prize
Darkland – Fenar Ahmad

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.