email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Francia

Musica e cinema giovane in vetrina a Aubagne

di 

- La 19a edizione dell’unico festival in Europa interamente dedicato alla musica di film e ai giovani cineasti si svolgerà dal 19 al 24 marzo

Musica e cinema giovane in vetrina a Aubagne
Beyond Dreams di Rojda Sekersöz

L’unico festival in Europa interamente dedicato alla musica di film e alla promozione della giovane creazione cinematografica, il Festival Internazionale del Film di Aubagne apre oggi la sua 19a edizione e riunirà fino al 24 marzo più di 700 professionisti.

La competizione dei lungometraggi di finzione vedrà affrontarsi 10 film tra cui Beyond Dreams [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della svedese Rojda Sekersöz (premiata con il Guldbagge 2018 della miglior opera prima; musica composta da Lisa Holmqvist), Different Kinds of Rain [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Isa Prahl
scheda film
]
della tedesca Isa Prahl (vincitrice della competizione Opere prime al festival Black Nights di Tallin; musica: Volker Bertelmann), Strange Daughter del suo connazionale Stephan Lacant (musica: Dürbeck & Dohmen) e Maze [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell’irlandese Stephen Burke (che ha registrato ottimi risultati lo scorso autunno al box-office del suo paese; musica: Stephen Rennicks).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
EFP hot docs

Sono in lizza anche The Citizen [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’ungherese Roland Vranik (Hungarian Film Award 2018 del miglior ruolo secondario e nominato nella categoria miglior regista; musica: Csaba Katolas e Krisztia Vranik), Secret Ingredient [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Blagoj Veselinov
intervista: Gjorce Stavreski
scheda film
]
del macedone Gjorce Stavreski (apprezzato a Tallin e a Bergamo, menzione speciale per la sceneggiatura al festival del cinema mediterraneo di Bruxelles; musica: Branislav Nikolov, Pece Trajkovski e Goce Jovanoski), La Part Sauvage [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Guérin Van de Vorst – Regi…
scheda film
]
del belga Guérin de Vorst (attualmente sugli schermi del suo paese; musica: Manuel Roland e Maarten van Cauwenberghe) e Vent du Nord [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Walid Mattar
scheda film
]
di Wallid Mattar (coproduzione tra Tunisia, Francia e Belgio; musica: Malek Saïed). Un film iraniano e uno tunisino completano il programma.

La masterclass di composizione originale per l’immagine sarà tenuta quest’anno dall’inglese Stephen Warbeck (Oscar nel 1999 per Shakespeare in Love, nominato al César 2016 per Mon roi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, al lavoro anche su Billy Elliot e Polisse [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Maïwenn
scheda film
]
).

Tra gli ospiti d’onore del festival si distinguono i compositori Gabriel Yared (premio Oscar nel 1997 e nominato nel 2000 e 2004), Laurent Perez del Mar (nominato ai premi Lumières 2017 per La tartaruga rossa [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Eric Neveux (Zombillénium [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Gaspar Claus (nominato ai premi Lumières 2018 per Makala [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emmanuel Gras
scheda film
]
che aprirà il festival) e Julie Roué (Jeune femme [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Léonor Serraille
scheda film
]
), ma anche i cineasti Laurent Cantet e Edouard Deluc, e l’attore Philippe Rebbot. Tutti questi ospiti avranno carta bianca e incontreranno il pubblico.

Si segnala nel programma anche una competizione di 77 cortometraggi (14 d’animazione, 8 documentari e 55 di finzione), dei "coups de cœur" (in particolare il documentario tedesco Flying Revolution - The Story of a Lifetime Battle di Steve Won) e carta bianca a quattro festival (la manifestazione portoghese FEST - New Directors/New Films Festival di Espinho, lo Short Film Festival di Poznan in Polonia, l’International Sound and Film Music Festival d’Istria in Croazia, e il Festival du Nouveau Cinéma di Montréal), senza dimenticare il 22 e 23 marzo il mercato europeo della composizione musicale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy