email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

CRACOVIA 2018

Cracovia apre con Concerto for Two

di 

- La 58a edizione del Festival del cinema di Cracovia si è aperta ieri sera con la prima mondiale del biopic di Tomasz Drozdowicz sul famoso musicista polacco Jerzy Maksymiuk

Cracovia apre con Concerto for Two
Concerto for Two di Tomasz Drozdowicz

Il 58° Festival del cinema di Cracovia, dedicato a cortometraggi e documentari, si è aperto ieri sera con la prima mondiale di Concerto for Two [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Tomasz Drozdowicz, sul direttore d’orchestra, pianista e compositore Jerzy Maksymiuk e il suo rapporto con la moglie Ewa. Il film è proiettato sia nella competizione DocFilmMusic che nel concorso nazionale.

In otto giorni, fino alla cerimonia di chiusura del 3 giugno, il Festival del cinema di Cracovia presenterà circa 250 film provenienti da tutto il mondo, suddivisi in quattro competizioni e in 12 sezioni laterali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La competizione documentari internazionali include 18 film, tra cui titoli dell’IDFA come Debut di Anastasiya Miroshnichenko, Of Fathers and Sons [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Talal Derki, Over the Limit [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Marta Prus e The Deminer [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Hogir Hirori e Shinwar Kamal. Tra gli altri film europei in concorso figurano gli svizzeri Fell in Love with a Girl [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Kaleo La Belle e Hafis & Mara di Mano Khalil, Open to the Public [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell’italiana Silvia Bellotti, Rabot [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della belga Christina Vandekerckhove, Reggae Boyz del tedesco Till Schauder e White Mama [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Zosya Rodkevich
scheda film
]
la russa Zosya Rodkevich, che ha vinto il premio principale del festival, il Corno d’oro, con My Friend Boris Nemtsov [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
nel 2016.

La competizione nazionale è composta da 44 film, di cui 10 sono lungometraggi documentari, tra cui A Minor Genocide [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Natalia Koryncka-Gruz, Dreamland [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Stanisław Berbeka, Love and Empty Words [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Małgorzata Imielska, Newborn [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lidia Duda e Under a Placid Sky [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Anna Konik.

Il premio Dragon of Dragons alla carriera andrà quest’anno a Sergei Loznitsa, pluripremiato a Cracovia. Il programma include una retrospettiva dei film di Loznitsa e una masterclass sull'uso dei filmati d'archivio e le proprie esperienze di vita nel cinema.

L'ospite speciale di questa edizione è il cinema estone. Il Focus sull’Estonia presenterà le ultime produzioni del paese baltico, tra cui un programma speciale per bambini e adolescenti e una selezione di film per studenti. I professionisti del cinema di Estonia e Polonia si incontreranno alla conferenza industry per scoprire le opportunità di collaborazione.

Le tradizionali sezioni laterali del festival includono Sound of Music (film musicali proiettati al cinema all’aperto ai piedi del Castello di Wawel), Festival Award Winners (film premiati nei festival “amici” di Cracovia), Docs+Science (film scientifici accompagnati da incontri con esperti), Polish Panorama (una vetrina delle ultime produzioni polacche), Kids&Youth (cinema per i giovani), World Stories (i documentari più discussi dell'ultimo anno da diverse parti del mondo) e Somewhere in Europe (film realizzati in paesi europei).

Per il programma completo, clicca qui.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy