email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Belgio

Nel cuore del cinema francofono

di 

Andrzej Zulawski è il presidente della 18ma edizione del Festival International du Film Francophone (FIFF) di Namur (26 settembre- 3 ottobre). La manifestazione è la vetrina belga della produzione francofona nel mondo.
Tra i titoli in programma, L'autre, nuovo film del belga Benoît Mariage, la coproduzione franco-belga-marocchina Mille Mois di Faouzi Bensaidi, Le Silence de la Forêt del camerunense Bassek Ba Kobhio e di Didier Ouénangaré, 20h17, rue Darling del regista del Quebec Bernard Emond e La Petite Lili di Claude Miller. I film in competizione concorreranno ai Bayards d'Or che per la prima volta quest'anno ammontano a 48.000 euro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L'1 ottobre sarà ripreso il dibattito avviato nella passata edizione da Daniel Toscan du Plantier sul tema "Diffusione, promozione e distribuzione dei film francofoni: realtà e prospettive". Un incontro patrocinato da CFB (Belgio), CNC (Francia) SODEC (Québec).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy