email print share on facebook share on twitter share on google+

PRODUZIONE Italia

Claudio Giovannesi gira La paranza dei bambini di Roberto Saviano

di 

- Sei quindicenni alla conquista del potere nel Rione Sanità di Napoli. E’ il nuovo film del regista romano quarantenne, che concorre all’Orso d’Oro nella prossima Berlinale

Claudio Giovannesi gira La paranza dei bambini di Roberto Saviano
La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi

Sei quindicenni – Nicola, Tyson, Biscottino, Lollipop, O’Russ, Briatò – vogliono fare soldi, comprare vestiti firmati e motorini nuovi. Giocano con le armi e corrono in scooter alla conquista del potere nel Rione Sanità di Napoli. E’ tratto dal romanzo omonimo di Roberto Saviano La paranza dei bambini (Piranhas), il nuovo film di Claudio Giovannesi, che aveva già firmato Fiore [+leggi anche:
recensione
trailer
Q&A: Claudio Giovannesi
scheda film
]
 (selezionato alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes nel 2016) e Alì ha gli occhi azzurri [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Claudio Giovannesi
scheda film
]
 (Premio Speciale della Giuria alla Festa del Cinema di Roma 2012), oltre che una serie di documentari.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Girato a Napoli la scorsa estate, il film accoglie nel cast ragazzi dei quartieri partenopei che non hanno mai recitato in precedenza: Francesco Di Napoli (Nicola), Artem Tkachuk (Tyson), Alfredo Turitto (Biscottino), Ciro Vecchione (O’Russ), Ciro Pellecchia (Lollipop), Mattia Piano Del Balzo (Briatò). Con l’illusione di portare giustizia nel quartiere questo gruppetto insegue il bene attraverso il male. Sono come fratelli, non temono il carcere né la morte, e sanno che l’unica possibilità è giocarsi tutto, subito. Nell'incoscienza della loro età vivono in guerra e la vita criminale li porterà ad una scelta irreversibile: il sacrificio dell'amore e dell'amicizia.

Prodotto da Carlo Degli EspostiNicola Serra per Palomar e Vision DistributionLa paranza dei bambini è sceneggiato da Maurizio Braucci con Giovannesi e Saviano. La fotografia è di Daniele Ciprì, che aveva collaborato con il regista anche nei due lungometraggi precedenti, così come il montatore Giuseppe Trepiccione e Andrea Moscianese, autore delle musiche. I costumi sono di Olivia Bellini. Le vendite internazionali, con il titolo La paranza dei bambini (Piranhas), sono affidate alla società francese Elle Driver, che al momento ha in listino anche un’altro titolo italiano, L’uomo che rubò Banksy [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Marco Proserpio

Selezionato in Concorso alla prossima Berlinale, il film uscirà nelle sale italiane il 13 febbraio con Vision Distribution.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.