email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Italia

Sudestival, a Monopoli otto opere prime italiane in concorso

di 

- Dal 25 gennaio la 20ma edizione della rassegna che si articolerà nella città pugliese nell’arco di 10 weekend. Tra le novità la sezione Sudestival Doc

Sudestival, a Monopoli otto opere prime italiane in concorso
La partita di Francesco Carnesecchi

Sarà l’ospite d’onore Pupi Avati, che festeggia i suoi 50 anni di cinema, ad inaugurare venerdì 25 gennaio la 20ma edizione di Sudestival, rassegna diretta da Michele Suma che si articolerà nella città pugliese di Monopoli nell’arco di 10 weekend, fino al 30 marzo 2019. La giornata di sabato 26 gennaio sarà interamente dedicata agli eventi speciali, con la proiezione di Chi scriverà la nostra Storia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, docufilm della regista Roberta Grossman prodotto da Nancy Spielberg, che uscirà nelle sale italiane ed europee il giorno successivo, in omaggio alla Giornata della Memoria. Seguirà la proiezione di Ride [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Valerio Mastandrea
scheda film
]
, esordio alla regia dell’attore Valerio Mastandrea presentato all’ultimo Torino Film Festival. Mastandrea e l’attrice protagonista Chiara Martegiani saranno presenti in sala per incontrare il pubblico.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L’ormai consolidato Concorso Lungometraggi vede protagoniste otto opere prime italiane, tutte accompagnate in sala da autori, registi e attori. Venerdì 1 febbraio aprirà la gara il road-movie In viaggio con Adele [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Alessandro Capitani, che vede protagonisti Sara Serraiocco e Alessandro Haber, mentre il 22 marzo chiuderà Un giorno all’improvviso [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ciro D’Emilio, presentato all’ultima Mostra del cinema di Venezia. Tra le opere in concorso anche il film di 2015 Asino Vola, esordio alla regia dell’attore Marcello Fonte (pluripremiato protagonista di Dogman [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Matteo Garrone
scheda film
]
) e codiretto da Paolo Tripodi; Zen sul ghiaccio sottile [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Margherita FerriBeate [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Samad Zarmandili, commedia che vede protagonista Donatella Finocchiaro. Saranno presentati in anteprima anche due film mai usciti in sala: La Fuga [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, esordio al lungometraggio della regista Sandra Vannucchi, con Donatella Finocchiaro e Filippo Nigro, che racconta la storia di una ragazzina (Lisa Ruth Andreozzi) che scappa di casa per visitare Roma e del suo incontro con una coetanea rom, e La partita [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista Francesco Carnesecchi, con Francesco Pannofino, Alberto Di Stasio e Giorgio Colangeli.

Tra le novità, Giornata Gemellaggio Italia-Armenia e la sezione Sudestival Doc, competitiva, con otto titoli selezionati dalla più recente produzione italiana. A inaugurare la sezione, il documentario presentato alla 75^ Mostra del Cinema di Venezia Arrivederci Saigon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Wilma Labate. Fabio Martina torna al Sudestival con il nuovo docu-film L’estate di Gino, su Don Gino Rigoldi, cappellano dell’Istituto di Detenzione Minorile di Milano Beccaria. Il terzo appuntamento è con Una gloriosa delegazione a Pyongyang di Pepi Romagnoli, si prosegue con La regina di Casetta [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Francesco Fei, 1938 - Diversi [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Giorgio Treves
scheda film
]
di Giorgio Treves con Roberto Herlitzka, L’estate più bella di Gianni Vukaj, Il clan dei ricciai [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Pietro Mereu, per concludere con Camorra [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Francesco Patierno.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.