email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PREMI Norvegia

Gli Amanda

di 

Poche sorprese alla cerimonia di assegnazione degli Amanda, gli “Oscar norvegesi”, tenutasi venerdì 22 agosto, nel corso del Festival Internazionale di Haugesund.
I prestigiosi riconoscimenti hanno confermato, per la maggior parte, la positiva accoglienza raccolta ai maggiori festival internazionali (Venezia, Berlino e Cannes) o i buoni risultati ai botteghini domestici.
Il danese Reconstruction di Christoffer Boe, già vincitore al Festival di Cannes della Caméra d’Or, si è aggiudicato il premio al Miglior Debutto Nordico, ed il britannico The hours, di Stephen Dal dry, quello al Miglior Film Straniero dell’anno.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I premi

Miglior Film Norvegese dell’Anno
Kitchen Stories - Bent Hamer
prodotto da Bent Hamer per BulBul Film A/S

Miglior Attrice
Lena Endre per Musica per Matrimoni e Funerali [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Unni Straume

Miglior Attore
Aksel Hennie per Jonny Vang - Jens Lien

Miglior Film per l’Infanzia
Wolf Summer - Peder Norlund
Prodotto da Kaare Storemyr e Ellen Jacobsen per Nordisk Film & TV AS

Miglior Cortometraggio
All in All - Torbjørn Skårild

Miglior Documentario
A Stone's Throw Away - Line Halvorsen

Premio Amanda Canal+ al Miglior Debutto Nordico
Reconstruction - Christoffer Boe (Danimarca)

Miglior Film straniero
The hours - Stephen Daldry

Premio Onorario Amanda 2003
Produttore John Jacobsen

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy