email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

VISIONS DU RÉEL 2019 Visions du Réel Industry

Pornomelancolía e The Flats (Once We Were Terrorists) trionfano a Pitching du Réel

di 

- I progetti argentino e francese hanno vinto due premi ciascuno; gli eventi industry includevano anche Switzerland Meets Quebec e Doc & Art

Pornomelancolía e The Flats (Once We Were Terrorists) trionfano a Pitching du Réel
La regista Alessandra Celesia (con in mano il microfono) ritira uno dei suoi premi per The Flats (Once We Were Terrorists) (© Fabien Wulff-Georges)

La spina dorsale del programma industry di Visions du Réel, Pitching du Réel, ha annunciato i suoi vincitori durante la cerimonia di chiusura del festival.

Il progetto argentino Pornomelancolía di Manuel Abramovich ha trionfato aggiudicandosi sia il Premio visions sud est per un progetto proveniente dal Sud globale, del valore di 10.000 franchi svizzeri (8.816 euro) sia il Premio Doc & Film International Distribution, comprendente l'acquisizione dei diritti internazionali per il film da parte della società con sede a Parigi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Anche The Flats (Once We Were Terrorists) di Alessandra Celesia, una coproduzione tra Francia, Regno Unito, Irlanda e Italia, ha vinto due premi: il Premio HEAD - Genève Post-Production, che fornirà al film il colour grading e la creazione di file di distribuzione, e il Premio Marché du Film - Festival de Cannes, comprendente l’accredito al mercato cannense per il regista e il produttore, consentendo loro di partecipare al Doc Corner.

Il Premio MFI Script2Film Workshop Project Development, composto da spese di partecipazione al programma di script e sviluppo progetti del Mediterranean Film Institute, è stato assegnato al progetto svedese Meril di Victoria Verseau.

Il progetto franco-palestinese A Thousand Fires di Saeed Taji Farouky ha ricevuto il Premio DOK Leipzig Talent Development, che fornisce al regista e al produttore l'accredito e la sistemazione all'edizione 2020 del festival tedesco, nonché l'accesso al suo Co-Pro Market. Infine, il Premio Thessaloniki Documentary Festival, che copre l'accredito, l'alloggio e l'accesso al suo mercato Agora, è andato al progetto svizzero Dreamers di Stéphanie Barbey e Luc Peter.

Nella sezione Perspectives d'un Doc per lungometraggi documentari svizzeri in fase di sviluppo, Acting Pain (Jouer le mal) di Elena Avdija ha vinto il premio RTS, del valore di 10.000 franchi.

Tra gli altri eventi del settore, l'incontro bilaterale Switzerland Meets... Quebec ha inteso incoraggiare la coproduzione, il networking e la collaborazione attraverso casi di studio, presentazioni aziendali e incontri individuali tra professionisti del paese europeo e la regione francofona canadese. Per una descrizione degli eventi e un elenco dei relatori e dei partecipanti, clicca qui.

Il segmento Doc & Art, dedicato a gettare un ponte tra il mondo dell'arte e l'industria cinematografica, si è concentrato sulle immagini in movimento degli artisti (AMI), un territorio fiorente per nuove narrazioni e attitudini critiche verso la cultura audiovisiva mainstream. Una tavola rotonda sulla produzione di AMI ha riunito produttori e curatori di Francia, Belgio e Regno Unito per contribuire a ottenere una più ampia comprensione del modo in cui vengono prodotte le immagini in movimento degli artisti e di come possono essere finanziate e distribuite.

Nel frattempo, alla Artists' Work Session, sono stati presentati due progetti dai loro artisti e produttori a curatori e rappresentanti di musei o gallerie, fondazioni, fondi cinematografici e borse di studio: The City di Rossella Biscotti e produttrice Katrien Reist (Belgio/Regno Unito), e To a God Unknown di Margaret Salmon e produttore Dominic Paterson (Regno Unito). Per maggiori dettagli clicca qui.

L'elenco completo dei vincitori di Pitching du Réel:

Premio Doc & Film International Distribution
Pornomelancolía - Manuel Abramovich (Argentina)
Compagnia di produzione: Gema Films

Premio HEAD - GENÈVE Post-Production
The Flats (Once We Were Terrorists) - Alessandra Celesia (Francia/Regno Unito/Irlanda/Italia)
Compagnie di produzione: Films de Force MajeureDumbworldPlanet KordaGraffiti Doc 

Premio MFI Script2Film Workshop Project Development
Meril - Victoria Verseau (Svezia)
Compagnia di produzione: HER Film 

Premio Doc Corner, Marché du Film - Festival de Cannes
The Flats (Once We Were Terrorists) - Alessandra Celesia

Premio DOK Leipzig Talent Development
A Thousand Fires - Saeed Taji Farouky (Francia/Palestina)
Compagnie di produzione: Les Films du Balibari, Odeh Films 

Premio Thessaloniki Documentary Festival
Dreamers - Stéphanie Barbey, Luc Peter (Svizzera)
Compagnia di produzione: Intermezzo Films

Premio visions sud est
Pornomelancolía - Manuel Abramovich

Premio RTS: Perspectives d'un Doc
Acting Pain (Jouer le mal) - Elena Avdija (Svizzera)
Compagnia di produzione: Bande à Part Films

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.