email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Svizzera / Germania

Oliver Rihs comincia le riprese di Storm

di 

- Tre anni dopo la commedia Monkey King, il regista svizzero comincia a girare il suo nuovo lungometraggio, prodotto da Contrast Film

Oliver Rihs comincia le riprese di Storm
Joel Basman in Storm

Oltre alla presenza della zurighese Contrast Film (produzione maggioritaria), Storm è coprodotto dalle tedesche Port-au-prince Films (Berlino) e Niama Film Stuttgard. ARTE, Televisione Svizzera SRF, Bayerische Rundfunk e Teleclub fanno anche loro parte dell’avventura. Oliver Rihs si è fatto conoscere dal pubblico grazie al suo film culto Black Sheep (2006), al successo di incassi di Ready, Steady, Ommm! (Giornate di Soletta 2013) e al più recente Monkey King (Zurich Film Festival 2016). Con un budget di 4,2 milioni di euro, Storm è una delle più importanti produzioni cinematografiche girate nel 2019 in Svizzera.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La protagonista di Storm è l’avvocato idealista Barbara Hug che si dedica a lottare contro l’inadeguato sistema carcerario svizzero degli anni 80. Mentre lotta Barbara trova un alleato inaspettato: il criminale internazionale Walter Storm, soprannominato “il re dell’evasione”. Da cosa nasce cosa e chi lo sa, forse i sentimenti che legano questi improbabili soci diventeranno più profondi. Storm è una storia d’amore anticonvenzionale dove lotta per la libertà e sentimenti si mescolano senza complessi.

Walter Storm è interpretato da Joel Basman, uno degli attori svizzeri attualmente più richiesti, vincitore del Premio del cinema svizzero 2019 come miglior attore (Wolkenbruch's Wondrous Journey into the Arms of a Shiksa [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Joel è stato una delle European Shooting Star alla Berlinale nel 2008 ed è attualmente presente nei cast del nuovo film di Terrence Malick A Hidden Life [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e in quello di Thomas Vinterberg Kursk [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thomas Vinterberg
scheda film
]
. Nei panni della protagonista femminile (Barbara Hug), ritroviamo Marie Leuenberg, due volte vincitrice del Premio del cinema svizzero come miglior attrice (due anni fa per The Divine Order [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Petra Volpe
scheda film
]
e nel 2010 per Will You Marry Us? [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e premio della Giuria come Miglior attrice al Tribeca Film Festival per il suo ruolo nel film di Petra Volpe. La giovane attrice tedesca Jella Haase interpreterà invece un importante ruolo da attrice non protagonista (Heike Vollmer). Jella è stata anche lei European Shooting Star alla Berlinale ed è stata nominata ai German Film Awards per il suo ruolo nella trilogia Suck Me Shakespeer [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
di Bora Dagtekin. Per quanto riguarda i suoi attuali progetti, Jella ha recitato nel nuovo film di Burhan Qurbani Berlin Alexanderplatz [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Burhan Qurbani
scheda film
]
.

Il direttore della fotografia sarà Felix von Muralt (vincitore del Premio del cinema svizzero per la fotografia per Little Mountain Boy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del 2016) mentre il musicista e produttore di musica elettronica Beat Solèr creerà la colonna sonora. La distribuzione svizzera del film è nelle mani di Ascot-Elite Entertainment Group.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy