email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

TORONTO 2019 TIFF Industry

Il MIA presenta la piattaforma 2019 e la partnership con Hot Docs

di 

- Hot Docs e MIA Doc firmeranno a Toronto un accordo di collaborazione per riconoscere ufficialmente la partnership

Il MIA presenta la piattaforma 2019 e la partnership con Hot Docs
Lucia Milazzotto, direttore del MIA

MIA - Mercato Internazionale Audiovisivo ha presentato la sua piattaforma 2019 all’ITALY @ TIFF 2019 alla Campbell House, in collaborazione con Hot Docs. Erano presenti Lucia Milazzotto, direttore MIA, Marco Spagnoli, capo divisione Doc di MIA, Shane Smith, direttore programmazione Hot Docs e Michael McMahon, Primitive Entertainment. Per l'edizione 2019 del mercato, in programma dal 16 al 20 ottobre a Roma, MIA ha annunciato una partnership con Hot Docs e Lucia Milazzotto ha commentato “MIA funge da piattaforma per l'industria e i talenti italiani per accedere a nuove collaborazioni e partnership internazionali e svolge inoltre un ruolo nel quadro globale delle coproduzioni internazionali. Con incentivi finanziari all'interno e attraverso il mercato italiano, MIA cerca di sviluppare nuovi contenuti italiani con attrattiva e talento a livello globale. Stiamo costruendo solide partnership in tutto il mondo e siamo lieti di annunciare la nostra partnership con Hot Docs. Soddisferà la forte domanda di documentari italiani sul mercato globale e susciterà interesse nella coproduzione e nell'ampliamento del panorama economico”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Hot Docs e MIA Doc firmeranno al Festival di Toronto un accordo di collaborazione al fine di riconoscere ufficialmente la partnership. La partnership mira essenzialmente a dare e scambiare reciprocamente la visibilità degli eventi dei due partner e dei loro contenuti. La preselezione italiana di Hot Docs verrà effettuata con l'aiuto di MIA Doc, mentre a Toronto, MIA Doc presenterà al pubblico le opportunità offerte dal suo Pitching Forum e dagli strumenti di potenziamento offerti da MIA nel suo insieme: un hub in crescita per i documentari, film e tv dramas. Inoltre, il rappresentante di Hot Docs sarà invitato a partecipare a un panel sull'industria creativa canadese al MIA Doc 2019. L'evento post-panel includerà anche highlights e approfondimenti sulle opportunità di finanziamento per produzioni italiane (e coproduzioni) agli Hot Docs (CrossCurrents Fund, coproduzioni dello Hot Docs Ted Rogers Fund, Hot Docs Partners equity fund). Ciò consentirà a Hot Docs di fornire informazioni su finanziamenti e opportunità commerciali tangibili per i produttori all'intera comunità italiana ed europea che partecipa al MIA. "Siamo molto lieti di collaborare con il MIA Market italiano", ha dichiarato Shane Smith, direttore della programmazione di Hot Docs. "Questa partnership andrà a beneficio dell'industria del documentario canadese e italiana, creando connessioni più solide in ciascun mercato e aprendo al contempo maggiori opportunità di produzione e di business".

Notando le tendenze per il 2019, Lucia Milazzotto ha osservato: contenuti di serie brevi - sia con script che senza - rappresentano l'innovazione da tenere d'occhio; la crescente capacità dell'industria creativa europea e italiana di presentare contenuti innovativi con un forte richiamo internazionale; nel panorama del documentario, una crescente capacità di coinvolgere il pubblico in tutto il mondo con una vasta gamma di diversità di contenuti e audience correlate; e sono sempre più richiesti i contenuti per i giovani.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.