email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL / PREMI Italia

Al via la prima edizione di I luoghi dell'anima - Italian Film Festival

di 

- Il festival dedicato ai film che mettono in risalto la natura e il territorio, creato in omaggio al poeta e sceneggiatore Tonino Guerra, si terrà online dal 18 al 21 marzo

Al via la prima edizione di I luoghi dell'anima - Italian Film Festival
Notturno di Gianfranco Rosi

La memoria, le tradizioni e il rispetto della natura, della bellezza e delle risorse non infinite. Sono i principi attorno ai quali nasce I luoghi dell'anima - Italian Film Festival, dedicato alla memoria del poeta e sceneggiatore Tonino Guerra, e che si propone di mettere in risalto e premiare le opere audiovisive, sia di finzione che documentarie, particolarmente ispirate all’anima di un paesaggio.

Ideato dal figlio di Guerra, Andrea, e diretto da Steve Della Casa e Paola Poli, il festival, che prende il nome dall'omonimo “museo diffuso” che Guerra (sceneggiatore per i fratelli Taviani, Antonioni, De Sica, Fellini, Tarkovskij, Angelopoulos, fra i tanti altri) aveva creato nella sua Pennabilli (Rimini), si svolgerà on line su Mymovies dal 18 al 21 marzo. I titoli in programma, suddivisi in due concorsi (Lungometraggi e Documentari), ruotano attorno ai temi della memoria, della madre terra e di nuovi mondi possibili, e includono: Notturno [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
di Gianfranco Rosi, L'incredibile storia dell’Isola delle Rose [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Sidney Sibilia, Guida romantica a posti perduti [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Giorgia Farina
scheda film
]
di Giorgia Farina, Semina il vento [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Danilo Caputo
scheda film
]
di Danilo Caputo, Tornare [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Cristina Comencini, Assandira [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Salvatore Mereu
scheda film
]
di Salvatore Mereu.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Si potranno inoltre vedere i doc Antropocene di Jennifer Baichwal, Nicholas de Pencier, Edward Burtynsky, Molecole [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrea Segre
scheda film
]
di Andrea Segre, The Rossellinis [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alessandro Rossellini
scheda film
]
di Alessandro Rossellini, 2 scatole dimenticate - Un viaggio in Vietnam di Paolo Pisanelli e Cecilia Mangini, Il suono della voce di Emanuela Giordano. In programma poi la retrospettiva “Il cinema luminoso-omaggio a Tonino Guerra”, con Matrimonio all’italiana di Vittorio De Sica, La sorgente del fiume di Theodoros Angelopoulos, Tre fratelli di Francesco Rosi e Tempo di viaggio di Andrej Tarkovskij e Tonino Guerra. Tra gli eventi speciali: Torino 20venti - Storie da un altro mondo di Alessandro Bignami.

La giuria della categoria Lungometraggi – che assegnerà i premi al miglior film, fotografia, sceneggiatura (premio Tonino Guerra), interprete, colonna sonora e scenografia – è presieduta dal regista Ferzan Ozpetek; la giuria dei Documentari – che premierà il miglior documentario e assegnerà il Premio per il centenario Tonino Guerra – è guidata dal regista Terry George.

Il festival I luoghi dell’anima 2021 si terrà interamente su Mymovies e l’accesso è gratuito su prenotazione cliccando qui.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy