email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

LOCARNO 2021

Locarno svela la programmazione delle sue sezioni parallele

di 

- Il festival torna all’impressionante Piazza Grande e ci regala quest’anno il nuovo programma competitivo Corti d’autore, nella sezione Pardi di domani

Locarno svela la programmazione delle sue sezioni parallele
Beckett di Ferdinando Cito Filomarino

AGGIORNAMENTO (20 luglio 2021): 100 Minutes (Sto minut iz zhizni Ivana Denisovicha), il nuovo film del regista russo Gleb Panfilov, Pardo d’oro in 1969, è stato aggiunto alla sezione Fuori concorso.

Il Locarno Film Festival ha svelato oggi la programmazione della sua 74esima edizione (dal 4 al 14 agosto), compresi le sue sezioni parallele (oltre ai film nel Concorso e Fuori concorso - leggi la news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La gigantesca Piazza Grande ospiterà quest’anno 14 film (7 prime mondiali) fra cui la metà sono europei. Fra le prime mondiali avremo gli italiani Beckett [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ferdinando Cito Filomarino
scheda film
]
 di Ferdinando Cito Filomarino, film d’apertura di quest’edizione e l’atteso film d’animazione Yaya e Lennie - The Walking Liberty [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alessandro Rak che parla con poesia delle importanti questioni ambientali che abitano sempre più lo spazio pubblico. La Svizzera non poteva non essere invitata per i 50 anni della Piazza e sarà quindi presente con il nuovo film di Stefan Jäger Monte Verità [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stefan Jäger
scheda film
]
 che ci trasporta nel cuore di una comunità leggendaria e libera. In prima mondiale anche il francese Rose [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 d’Aurélie Saada, ritratto senza concessioni di una quasi ottantenne che ridefinisce il concetto di “vecchiaia” e il poliziesco Hinterland [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stefan Ruzowitzky
scheda film
]
 di Stefan Ruzowitzky. Indubbiamente atteso anche Vortex [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gaspar Noé, dopo la sua prima a Cannes.

Anche il concorso Cineasti del presente, che rappresenta per Locarno il luogo dove far scoprire al pubblico una selezione di opere prime o seconde dirette da giovani talenti venuti da tutto il mondo. Da quest’anno il concorso Cineasti del presente aggiungerà al Pardo d’oro e al premio alla miglior regia anche un riconoscimento alla miglior attrice e al miglior attore. Numerose quest’anno le produzioni europee selezionate, che permetteranno al pubblico locarnese di gustare il meglio del cinema di domani. Tra queste ritroviamo Il legionario [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hleb Papou
scheda film
]
del giovane regista bielorusso ma italiano d’adozione Hleb Papou; il tedesco No One's with the Calves [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sabrina Sarabi
scheda film
]
della regista tedesca e iraniana Sabrina Sarabi, film basato sul libro dell’esordiente Alina Herbing nel quale la provincia è mostrata in tutta la sua brutale realtà; il francese L’été l’éternité [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Émilie Aussel
scheda film
]
di Émilie Aussel, un ritratto dolce amaro di un’estate nel quale leggerezza adolescenziale rima con ingresso brutale nell’età adulta; Wet Sand [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Elene Naveriani
scheda film
]
della regista georgiana ex studentessa della HEAD di Ginevra Elene Naveriani; Zahorí [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Marí Alessandrini
scheda film
]
della regista argentina ma pure lei ex studentessa della HEAD di Ginevra Marì Alessandrini, un viaggio magico e misterioso tra le steppe della Patagonia; Streams [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista tunisino Mehdi Hmili; Brotherhood [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Francesco Montagner
scheda film
]
del giovane regista italiano Francesco Montagner che affronta con coraggio il tema sensibile del terrorismo e dell’estremismo religioso; Holy Emy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Araceli Lemos
scheda film
]
, primo lungometraggio della regista e sceneggiatrice greca Araceli Lemos, nel quale misticismo e introspezione duettano alla perfezione e Whether the Weather Is Fine [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista e montatore filippino Carlo Francisco Manatad.

Oltre al neo nominato direttore artistico Giona A. Nazzaro, il festival ci regala quest’anno un nuovo programma competitivo Corti d’autore, nella sezione Pardi di domani, con i nuovi corti di Radu Jude, Bertrand Mandico, Yann Gonzalez e anche Marco Bellocchio fra gli atri. Infine, la sezione indipendente Semaine de la Critique, programmata dall'Associazione dei giornalisti cinematografici svizzeri (ASFJ), ha anche svelato la sua selezione.

I film selezionati:

Piazza Grande

Beckett [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ferdinando Cito Filomarino
scheda film
]
 - Ferdinando Cito Filomarino (Italia)
Free Guy - Shawn Levy (Stati Uniti)
Heat - Michael Mann (Stati Uniti) (1995)
Hinterland [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stefan Ruzowitzky
scheda film
]
 - Stefan Ruzowitzky (Austria/Lussemburgo)
Ida Red - John Swab (Stati Uniti)
Monte Verità [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Stefan Jäger
scheda film
]
- Stefan Jäger (Svizzera/Austria/Germania)
National Lampoon’s Animal House - John Landis (Stati Uniti) (1978)
Respect - Liesl Tommy (Canada)
Rose [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Aurélie Saada (Francia)
Sinkhole - Kim Ji-hoon (Corea del Sud)
The Alleys - Bassel Ghandour (Giordania/Egitto/Arabia Saudita/Qatar)
The Terminator - James Cameron (Stati Uniti) (1984)
Vortex [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Gaspar Noé (Francia)
Yaya e Lennie - The Walking Liberty [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 - Alessandro Rak (Italia)
100 Minutes (Sto minut iz zhizni Ivana Denisovicha) - Gleb Panfilov (Russia)

Cineasti del presente

Actual People - Kit Zauhar (Stati Uniti)
Holy Emy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Araceli Lemos
scheda film
]
- Araceli Lemos (Grecia/Francia/Stati Uniti)
Public Toilet Africa - Kofi Ofosu-Yeboah (Ghana)
Brotherhood [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Francesco Montagner
scheda film
]
- Francesco Montagner (Repubblica Ceca/Italia)
Virgin Blue - Niu Xiaoyu (Cina)
Il legionario [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hleb Papou
scheda film
]
- Hleb Papou (Italia/Francia)
Whether the Weather Is Fine [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Carlo Francisco Manatad (Filippine/Francia/Singapore/Indonesia/Germania/Qatar)
L’été l’éternité [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Émilie Aussel
scheda film
]
- Émilie Aussel (Francia)
Mis hermanos sueñan despiertos - Claudia Huaiquimilla (Cile)
Mostro - José Pablo Escamilla (Messico)
No One's with the Calves [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sabrina Sarabi
scheda film
]
- Sabrina Sarabi (Germania)
Shankar's Fairies - Irfana Majumdar (India)
Streams [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Mehdi Hmili (Tunisia/Lussemburgo/Francia)
Wet Sand
 [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Elene Naveriani
scheda film
]
- Elene Naveriani (Svizzera/Georgia)
Zahorí [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Marí Alessandrini
scheda film
]
- Marì Alessandrini (Svizzera/Argentina/Cile/Francia)

Pardi di domani - Concorso internazionale

The Infernal Machine - Francis Vogner Dos Reis (Brasile)
And Then They Burn the Sea - Majid Al-Remaihi (Qatar)
Atrapaluz - Kim Torres (Costa Rica/Messico)
Christmas - Fengrui Zhang (Cina/Stati Uniti)
Neon Phantom - Leonardo Martinelli (Brasile)
FIRST TIME [The Time for All but Sunset - VIOLET] - Nicolaas Schmidt (Germania)
Giochi - Simone Bozzelli (Italia)
Home - Myriam Uwiragiye Birara (Ruanda)
In Flow of Words - Eliane Esther Bots (Paesi Bassi)
Layl - Ahmad Saleh (Germania/Qatar/Giordania/Palestina)
Les Démons de Dorothy - Alexis Langlois (Francia)
Love, Dad - Diana Cam Van Nguyen (Repubblica Ceca/Slovacchia)
Mask - Nava Rezvani (Iran)
Dad's Sneakers - Olha Zhurba (Ucraina)
Sound of the Night - Chanrado Sok, Kongkea Vann (Cambogia)
Squish! - Tulapop Saenjaroen (Thailandia/Singapore)
Steakhouse - Špela Čadež (Slovenia/Germania/Francia)
Strawberry Cheesecake - Siyou Tan (Singapore)
The Sunset Special - Nicolas Gebbe (Germania)
Time Flows in Strange Ways on Sundays - Giselle Lin (Singapore)

Pardi di domani - Concorso nazionale

after a room - Naomi Pacifique (Regno Unito/Paesi Bassi/Svizzera)
Cavales - Juliette Riccaboni (Svizzera)
Chute - Nora Longatti (Svizzera)
Dihya - Lucia Martinez Garcia (Svizzera)
Ding - Pascale Egli, Aurelio Ghirardelli (Svizzera)
It Must - Flavio Luca Marano, Jumana Issa (Svizzera)
Four Pills at Night - Leart Rama (Kosovo/Svizzera)
Mr. Pete & the Iron Horse - Kilian Vilim (Svizzera)
Real News - Luka Popadić (Svizzera/Serbia)
The Life Underground - Loïc Hobi (Svizzera)

Pardi di domani - Corti d’autori

Caricaturana - Radu Jude (Romania)
Criatura - María Silvia Esteve (Argentina/Svizzera)
Dead Flash - Bertrand Mandico (Francia)
Fou de Bassan - Yann Gonzalez (Francia)
Happiness Is a Journey - Ivete Lucas, Patrick Bresnan (Stati Uniti/Estonia)
Hotel Royal - Salomé Lamas (Portugal)
How Do You Measure a Year? - Jay Rosenblatt (Stati Uniti)
Il faut fabriquer ses cadeaux - Cyril Schäublin (Svizzera)
Penalty Shot - Rok Biček (Croazia/Slovenia/Austria)
Se posso permettermi - Marco Bellocchio (Italia)

Semaine de la Critique

A Thousand Fires [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Saeed Taji Farouky (Francia/Svizzera/Paesi Bassi/Palestina)
Bucolic [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
 - Karol Pałka (Polonia)
The Balcony Movie - Paweł Łoziński (Polonia)
How to Kill a Cloud [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tuija Halttunen
scheda film
]
- Tuija Halttunen (Finlandia/Danimarca)
Walk With Angels - Tomasz Wysokiński (Polonia)
Stand Up My Beauty - Heidi Specogna (Svizzera/Germania)
The Bad Man - Lee Yong Chao (Taiwan)

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy