email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BIF&ST 2021

Recensione: Sulla giostra

di 

- Giorgia Cecere mette in scena un duello al femminile, intenso e ironico, attorno alle sorti di una casa di famiglia, con protagoniste le ottime Lucia Sardo e Claudia Gerini

Recensione: Sulla giostra
Claudia Gerini e Lucia Sardo in Sulla giostra

Quanto contano, nella vita di una persona, i luoghi dove ha vissuto? Quale cifra può valere il patrimonio affettivo di una casa? Sono alcune domande che ci si pone guardando Sulla giostra [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il nuovo film di Giorgia Cecere (Il primo incarico [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
In un posto bellissimo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) presentato al 12° Bif&st [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Bari nella sezione ItaliaFilmFest. Una commedia agrodolce che mette in scena un duello tutto al femminile, in cui due donne di due generazioni diverse si scontrano attorno alle sorti di una vecchia casa di famiglia, che l’una vuole vendere e l’altra non ha la minima intenzione di lasciare.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Le ottime protagoniste di questa sfida all’ultimo mazzo di chiavi, per così dire, sono Lucia Sardo e Claudia Gerini. La prima è Ada, un’anziana signora del Sud (siamo in Puglia) che lavora da sempre come governante in una bella villa di campagna. Ora che la casa è in vendita, Ada è costretta a trovare un’altra sistemazione. Un destino crudele per una vecchia signora senza marito né figli, che ha dedicato tutta la sua vita a prendersi cura di una casa e di una famiglia non sue. Ada però è una donna cocciuta e fiera, e piuttosto che stabilirsi da sua sorella e dover convivere con un cognato scorbutico, decide di non restituire le chiavi all’agente immobiliare (Alessio Vassallo) e, praticamente, di occupare abusivamente la villa.

È qui che interviene Irene (Gerini), che da Roma ritorna nel suo paese di origine per tentare di risolvere la questione. Irene è una professionista iper indaffarata, separata da molti anni e con un figlio adolescente. Sua madre ha deciso di lasciare la villa per trasferirsi anche lei nella capitale, e Irene sarebbe ben contenta di ottenere la propria parte di soldi dalla vendita dell’immobile. La sua missione è quindi convincere Ada a traslocare. Crede di potersela sbrigare in un paio di giorni, invece la disputa sarà più lunga e impegnativa del previsto e avrà svolte inaspettate.

Cecere, in passato allieva e collaboratrice di Gianni Amelio, ritrae con molta finezza il distacco fra le due donne, così diverse per età, stile di vita e classe sociale, allo stesso tempo sottolineando la loro familiarità e confidenza di lunga data attraverso piccoli gesti e dialoghi intimi, talvolta pungenti (“Si vede che sei sola”, dice Ada a Irene, mentre quest’ultima si sforza di mantenere la sua facciata di donna di successo). Tra amore e odio, visite di potenziali compratori, tentativi di sabotaggio, arrivi a sorpresa (con Ada che, da brava “padrona di casa” è sempre pronta a preparare una stanza e ad aggiungere un posto a tavola, davanti a una Irene sempre più incredula ed esasperata), la casa al centro del contendere diventa davvero come una giostra, dove c’è chi scende e c’è chi sale (nel cast anche Paolo Sassanelli nei panni dell’ex marito, e il giovane Edoardo Di Lernia che interpreta il figlio), e dove soprattutto, alla lunga, converrà lasciarsi trasportare.

La regista, anche sceneggiatrice con Pierpaolo Pirone, confeziona così un film tanto leggero quanto amaro che parla di radici, di fardelli mentali, ma che è anche un inno alla capacità di rinunciare al controllo delle cose e ad accettare i cambiamenti della vita, poiché, si sa, a volte aggrapparsi fa più male che lasciar andare.

Sulla giostra è prodotto da Anele con Rai Cinema e realizzato con il sostegno di Apulia Film Commission. Dopo la prima mondiale al Bif&st, il film sarà distribuito nelle sale italiane il 30 settembre da Notorious Pictures.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy