email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL / PREMI Svizzera

10 Film Festival@PalaCinema, una nuova iniziativa per promuovere i festival svizzeri

di 

- La casa del Cinema e dell’Audiovisivo di Locarno (Palacinema) lancia un nuovo progetto per promuovere i festival cinematografici elvetici

10 Film Festival@PalaCinema, una nuova iniziativa per promuovere i festival svizzeri
La presentazione dell'iniziativa 10 Film Festival@PalaCinema a Locarno (© Locarno Film Festival/Pedrazzini)

Durante dieci mesi, da settembre 2022 a giugno 2023, e con una cadenza mensile, La casa del Cinema (Palacinema), situata a Locarno, inviterà a turno uno.una.x dei direttore.trici.x dei dieci principali eventi cinematografici svizzeri per presentare al pubblico ticinese un film emblematico della propria programmazione. Il tutto sarà accompagnato da una discussione con il pubblico che permetterà ai direttori di far conoscere il proprio festival oltralpe.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I festival selezionati sono: il Locarno Film Festival, il Visions du Réel di Nyon, lo Zurich Film Festival, le Giornate di Soletta, il GIFF (Geneva International Film Festival), il NIFFF (Neuchâtel International Fantastic Film Festival), il Festival International de Films de Fribourg (FIFF), Kurzfilmtage Winterthur (principale festival svizzero dedicato ai cortometraggi), il Fantoche (Festival International du film d’animation) e Castellinaria - Festival del cinema giovane. Un’offerta che mette in avanti la diversità di cinematografie che spaziano dal fantastico ai documentari, passando per i film d’animazione e quelli dedicati ai giovani.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di rinforzare i legami tra le varie regioni linguistiche (specialmente quella italofona). Il progetto è reso possibile grazie allo sforzo comune della RSI (Radio e televisione della Svizzera italiana), della Ticino Film Commission, dell’organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli e dell’Enjoy Arena (PalaCinema).

L’iniziativa è stata simbolicamente lanciata durante la 75esima edizione del Locarno Film Festival da Nadia Dresti, ex responsabile di Locarno pro, proprio al PalaCinema di Locarno, istituzione per la quale ricopre oggi il ruolo di membro del Consiglio di amministrazione. Come sottolineato da Dresti, 10 Film Festival@PalaCinema ha come scopo quello di permettere ai dieci principali festival cinematografici elvetici di espandere la propria visibilità alle differenti aree linguistiche e culturali della Svizzera, di rafforzare il loro prestigio a livello nazionale creando necessarie sinergie fra i direttori delle differenti manifestazioni. Nello specifico, Dresti afferma: “Omaggiando i festival celebriamo il cinema e chi lo fa. I dieci festival scelti, ognuno con una sua specificità, sono un’ottima rappresentazione della grande offerta cinematografica mondiale e creano momenti di incontro e scambio per l’industria cinematografica. Sono anche dei grandi aggregatori di pubblico senza il quale non avrebbe ragione di esistere. I festival restano un punto fermo nel mondo dell’audiovisivo in continua evoluzione”.

Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival inaugurerà la serie di proiezioni mensili il 15 settembre con la proiezione di Roma città aperta di Roberto Rossellini, proiettato nel 1946 durante la prima edizione di Locarno. Seguiranno il 6 ottobre Ticinema, programma di cortometraggi ticinesi proposto da John Canciani dell’Internationale Kurzfilmtage di Winterthur, A Chiara [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jonas Carpignano
scheda film
]
di Jonas Carpignano (il 3 novembre) suggerito da Christian Jungen dello Zurich Film Festival, Europa [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Haider Rashid (il primo dicembre) su iniziativa di Giancarlo Zappoli di Castellinaria, La famosa invasione degli orsi di Sicilia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lorenzo Mattotti
scheda film
]
di Lorenzo Mattotti (12 gennaio) proposto da Ivana Kvesić del Fantoche, I nuovi mostri di Mario Monicelli, Dino Risi e Ettore Scola (2 febbraio) selezionato da Thierry Jobin del FIFF, The Friend [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Micha Lewinsky (2 marzo) suggerito da Niccolò Castelli, nuovo direttore delle Giornate di Soletta, Diabolik [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Antonio e Marco Manetti (6 aprile) proposto da Pierre-Yves Walder del NIFFF, Martin Eden [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pietro Marcello
scheda film
]
di Pietro Marcello (4 maggio) scelto da Anaïs Emery del GIFF ed infine Punta Sacra [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Francesca Mazzoleni
scheda film
]
di Francesca Mazzoleni (primo giugno) per quanto riguarda Emilie Bujès di Visions du Réel.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy