email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Regno Unito

Londra premia Francia e Danimarca

di 

La serata finale del London Film Festival (6 novembre) ha decretato due vincitori: Le Monde vivant del francese Eugène Green ha vinto il sesto premio internazionale della critica FIPRESCI, mentre il danese Someone Like Hodder di Henrik Ruben Genz si è aggiudicato il Satyajit Ray Award.

Le monde vivant è stato definito dai critici internazionali "un film grazioso, gioioso e imprevedibile, immerso nella mitologia medievale di Bresson, Rohmer e Lacan. Un film di orchi, cavalieri e leoni. Un piacere".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il film per l'infanzia Someone Like Hodder, un succeso presso la critica e il box office di casa (con oltre 143.000 spettatori), ha ricevuto il prestigioso Satyajit Ray Award, assegnato ogni anno all'opera prima che secondo la giuria ha mostrato con maggiore determinazione un cinema in linea con la visione umanista del famoso regista indiano che presta il nome al premio.

Per il London Film Festival l'edizione 2003 è stata particolarmente felice, con oltre 115.000 biglietti venduti, un più 5 per cento rispetto all'anno scorso, e il tutto esaurito registrato per le 123 proiezioni previste durante la manifestazione.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy