email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Repubblica Ceca

Polemiche sulla nuova legge

di 

Con un Oscar per il miglior film straniero (Kolya) e due nomination nell'arco di dieci anni, il cinema ceco potrebbe essere considerato una industria matura, in crescita, dotata di meccanismi di incentivo fiscale già operativi. Ma secondo numerosi registi cechi siamo ancora molto indietro e considerano anche la nuova legge sui finanziamenti alla produzione una mezza misura. A fine aprile, il cinema ceco contava poco meno di 62 progetti in corso: 33 all'ultima stesura della sceneggiatura, 14 in produzione e 15 in postproduzione. Ma mentre gli osservatori stranieri vedevano una eccellente salute dell'industria ceca, i cineasti hanno tuttora invece una opinione diversa. Sei dei 33 progetti in preproduzione non sarebbero mai potuti partire senza correre rischi. La parola "denaro” o piuttosto la mancanza di denaro resta in testa alle preoccupazioni.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il Fondo statale per il sostegno e lo sviluppo del cinema ceco ha accordato poco più di 2,5 milioni di euro dal marzo 2004, soldi che sono serviti a finanziare 90 progetti di film con rate di 25.000 euro per un tetto massimo di 75.000 euro. La Czech Film Commission, ha fatto pressioni sul governo per trovare una soluzione, ma la recente proposta di legge non corrisponde alle attese. Impone una tassa del 3% sui guadagni di reti televisive, sale cinematografiche e distributori per aumentare il Fondo statale per il sostegno e lo svuluppo del cinema ceco. Quest'ultimo ridistribirà questo gadagno ai registi per favorire l'aspetto artistico piuttosto che le prospettive commerciali. "Non è una legge perfetta ma bisogna accontentarsi ora come ora e pensare a come migliorarla in futuro" ha sottolineato Jan Jira, uno dei membri del Fondo, durante un dibattito al Finale Plzen Festival.
Invece che placarle, la nuova legge, che è alla seconda lettura in Parlamento, ha aumentato le polemiche. E paradossalmente i cineasti, che sono gli unici a trarre qualche beneficio, considerano questa soluzione solo una mezza misura.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy