email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

SPETTATORI Inghilterra

A Londra il cinema non ha paura delle bombe

di 

Ad una settimana dagli attacchi terroristici che hanno ucciso 52 persone e ne hanno ferito più di 700, i londinesi dimostrano di non essere stati intimiditi dai tragici eventi continuando a condurre il solito stile di vita, tra lavoro e tempo libero, incluso anche l’andare al cinema.
Sebbene il giorno degli attacchi le presenze in sala nella capitale siano calate dal 75 all’80% a causa della chiusura forzata di numerosi cinema, secondo i dati forniti da Screen International, lo scorso fine settimana, quello dell’8 luglio, non hanno mostrato preoccupanti cali nelle presenze. Infatti, secondo molti distributori inglesi, la diminuzione che pur si è registrata rispetto alla settimana precedente (del 44% circa), è attribuibile, più che alla paura di nuovi attacchi, al bel tempo ed all’assenza di nuove uscite di particolare interesse, di blockbuster come di film d’autore.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

L’unica uscita importante della settimana è stata quella dell’horror della Pathé, The Descent, che ha registrato più ingressi a Londra che in tutto il paese, totalizzando 41,454 sterline (€60,500) da 13 sale nel West End. Il film si è guadagnato il terzo posto al box office con un totale di 570,850 sterline (€832,175) per 329 schermi, dopo i blockbuster americani Batman Begins (£13.8m - €20.1m) e War Of The World (£17,5m - €25.5m).

Tra le ultime uscite europee, ci sono Novo di Jean-Pierre Limosin, una coproduzione Svizzera/Francia/Spagna, e, in un solo cinema, il Cine Lumiere di Londra, la commedia francese di Laurent Baffie The Car Keys (Les Clés de bagnole). Lo scorso week end hanno guadagnato rispettivamente £ 343 (€500) e £ 281 (€410).
Nel frattempo, la distribuzione di film d’autore Artificial Eye, continua a cavalcare l’inaspettato successo del film italiano Le conseguenze dell’amore che ha raggiunto la soglia di 323,000 sterline (€470,742) con undici schermi alla sua settima settimana nelle sale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy