email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Portogallo

Uno sguardo euro-mediterraneo

di 

Capitale nazionale della cultura nel 2005, la città portoghese Faro inaugurerà quest'anno un nuovo festival del cinema. Dal 21 al 30 settembre la capitale dell'Algarve accoglierà la prima edizione del Festival del Mediterraneo: una finestra aperta sulle cinematografie dei paesi che si affacciano sul mare e delle coproduzioni col Vecchio Continente.

Benché il programma definitivo non sia stato ancora archiviato - la scadenza per inviare i propri film è il 31 luglio - l'organizzazione del festival ha già comunicato alcuni eventi forti: la sezione "Panorama ul cinema algerno" include alcune coproduzioni europee come Le Soleil Assassiné di Abdelkrim Bahloul. Il film franco-belga-algerino con Charles Berling nel ruolo del poeta Jean Sénac è prodotto tra gli altri da Les Films du fleuve, la società belga dei fratelli Dardenne. La sezione "Le donne del Mediterraneo" propone anche le coproduzioni europee Le Harem de Mme Osmane di Nadir Moknèche con Carmen Maura, che sarà ospite del festival, e il documentario belga-algerino Une femme taxi à Sidi Bel-Abbès di Belkacem Hadjadj.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Poi, l'omaggio al regista algerino Merzak Allouache e una sezione intitolata "Made in Algarve" con i film girati nella regione: Le soleil en face di Pierre Kast, Le Pacte du Silence di Grahm Guit e i portoghesi À flor do mar di João César Monteiro, Os imortais di António Pedro Vasconcelos, Kiss Me di António da Cunha Teles e Estudo da luz na ria Formosa di João Botelho.

Grazie a una stretta collaborazione con l'Algarve Film Commission, fondata nel 2004, il festival intende diventare un forum dove i professionisti possono incontrarsi e sviluppare le possibilità di coproduzione, collaborazione o vendite.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy