email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Francia

Cinema tedesco a Parigi

di 

Prende il via domani la decima edizione del Festival del cinema tedesco organizzato a Parigi da German Films e dal Goethe Institut. Fino al 18 ottobre, cinefili e professionisti del settore potranno scoprire le ultime tendenze del cinema tedesco grazie alla selezione di 12 lungometraggi, di alcuni corti e grazie a un programma delle scuole battezzato Next Génération 2005, alla sezione “Les coups de cœur du public”, a una finestra sul documentario con 6 coproduzioni di Arte e a una retrospettiva sulla storia del cinema tedesco con 15 grandi film del secolo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Molto seguito dai distributori alla ricerca di qualche buon affare, il programma dei lungometraggi include il film Sophie Scholl di Marc Rothemund, candidato tedesco alla corsa alle nomination all'oscar come miglior film straniero. Poi:L’estate e Berlino di Andreas Dresen, che aprirà il festival, One Day in Europe di Hannes Stöhr, Adil se ne va di Esther Gronenborn, Monsieur Zucker joue son va-tout di Dani Levy, Il pescatore e sua moglie di Doris Dörrie, L’ultimo viaggio di Maria di Rainer Kaufmann, nel paese della neve di Hans W. Geissendörfer, il primo film di Robert Thalheim (Netto), Gisela di Isabelle Stever, Let the cat out f the bag di Florian Schwarz e il film d'animazione La stella di Laura di Piet De Rycker e Thilo Graf Rothkirch.

Il cinema tedesco è tornato di moda in Francia dopo il successo di Good Bye Lenin, La caduta e La sposa turca, tuttavia i distributori si mantengono prudenti perché la mancanza di notorietà delle altre produzioni pesa sui risultati (appena 7000 spettatori per Schultze Gets the Blues di Michael Schorr e 5000 per Una famiglia tedesca di Oskar Roehler). Da questo deriva anche l’importanza di una manifestazione del genere. Da notare che il programma del festival sarà ripreso anche a Lione, Marsiglia e Tolosa e che tra i partner della manifestazione figurano il MFG Medien-und Filmgesellschaft Baden-Württemberg, il Medienboard Berlin-Brandenburg, MDM, il Filmstiftung Nordrhein-Westfalen, il FilmFernsehFonds Bayern (FFF), il FilmFörderung Hamburg e il German Federal Film Board (FFA).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy