email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

DISTRIBUZIONE Francia

1° semestre 2006: i titoli forti del cinema francese

di 

1° semestre 2006: i titoli forti del cinema francese

Terminata una stagione 2005 in calo, (circa -11% la frequantazione nelle sale), il cinema francese affila le armi per tentare un recupero nel primo semestre 2006. E i titoli forti non mancheranno, sul totale dei 110 lungo metraggi programmati durante i primi sei mesi dell’anno. Il 25 gennaio, la società di produzione Haut e Court presenterà il film Vers le Sud (Verso Sud) di Laurent Cantet che sarà seguito il 1° febbraio dalla commedia Les Bronzés 3 – Amis pour la vie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Abbronzati – Amici per la vita) di Patrice Leconte (Warner) e l’8 febbraio da La piste (La Pista) di Eric Valli (Gaumont Columbia TriStar Films), Toute la beauté du monde (Tutta la bellezza del mondo) di Marc Esposito (UGC Distribution) e dal primo lungo metraggio choc 13 – Tzameti [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Fanny Saadi
intervista: Gela Babluani
scheda film
]
di Gela Babluani (MK2). Il 15 febbraio, l’attesissimo Fauteuil d’orchestre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Poltrona d’orchestra) di Danièle Thomson (Mars Distribution) sarà accompagnato da Sauf le respect que je vous dois [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Salvo il rispetto che vi devo) di Fabienne Godet, e la settimana successiva è Claude Chabrol che entrerà in scena con il suo thriller politico-finanziario L’ivresse du pouvoir [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
con Isabelle Huppert. In uscita il 22 febbraio: Quand j’étais chanteur [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Quando ero cantante) di Xavier Giannoli (EuropaCorp Distribution) con Gérard Depardieu, Cécile di France e Mathieu Amalric.
A marzo, il film d’animazione Renaissance [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Aton Soumache
intervista: Christian Volckman
scheda film
]
di Christian Volckman (Pathé - 8 marzo) cercherà di imporre le sue immagini revoluzionarie. I giovani cineasti saranno ben rappresentati con Hell di Bruno Chiche (SND – 1° marzo), Toi e moi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Te e me) di Julie Lopes Curval (Pyramide – 8 marzo), Aurore [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Niels Tavernier (Les Films du Losange – 22 marzo) o Di Passagio [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Eric Caravaca (Diaphana – 22 marzo). Ma l’uscita del mese resta sicuramente La Doublure [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(La controfigura) di Francis Veber (Gaumont Columbia TriStar – 29 marzo) con Gad Elmaleh e Daniel Auteuil; sempre a marzo il film Du jour au lendemain [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Dall’oggi al domani) di Philippe Le Guay (Mars Distribution – 15 marzo) occupa una posizione d’outsider.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i film più attesi del secondo trimestre, da segnalare Quatre étoiles [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Quattro stelle) di Christian Vincent (Mars Distribution – 26 aprile), Les Brigades du Tigre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Le brigate della tigre) di Jérôme Cornuau (TFM Distribution – 12 aprile), la produzione d’animazione francese Astérix e les Vikings (Asterix e i Vichinghi) di Stefan Fjeldmark e Jesper Moller (SND – 12 aprile), Michou d’Auber [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Thomas Gilou (EuropaCorp – 26 aprile), la coproduzione Silent Hill [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christophe Gans (Metropolitan – 26 aprile), Le Passager di l’été [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Il passeggero dell’estate) di Florence Moncorgé-Gabin (Marzo – data da determinare) e Zidane, un portrait du XXIe siècle (Zidane, un ritratto del XXI° secolo) (UIP – 31 maggio). Da iscrivere sulle agende dei cinefili, Lady Chatterley di Pascale Ferran (Ad Vitam – maggio), L’étoile du soldat [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(La stella del soldato) di Christophe di Ponfilly (Films du Losange – 19 aprile), Sympathy for the Devil di Jean-Luc Godard (Carlotta Films - maggio 2006) e L’âme perdue au sommet (L’anima perduta alla sommità) di Temour Babluani (MK2 - 24 maggio). I cultori di commedie, avranno l’imbarazzo della scelta con Enfermé dehors [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Rinchiusi fuori) di Albert Dupontel (UGC – 5 aprile), Jean-Philippe, l’idole des jeunes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Jean-Philippe, l’idolo dei giovani) di Laurent Tuel (Mars – 5 aprile), OSS 117, Le Caire nid d’espions (OSS 117, Cairo nido di spie) di Michel Hazanavicius (Gaumont Columbia TriStar Films – 19 aprile), Camping [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fabien Onteniente (Pathé – 10 maggio) o ancora Comme t’y es belle! (Come sei bella) di Lisa Azuelos (Pan Européenne – 30 maggio).
UGC Distribution deve ancora annunciare la data d’uscita dei film Concile di Pierre [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Concilio di Pietro) di Guillaume Nicloux e Héros di la famille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Eroe di famiglia) di Thierry Klifa; si aspettano le date di uscita dei film The Science of Sleep [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Il silenzio del sonno) di Michel Gondry, (distribuzione Gaumont Columbia TriStar Films), Dans Paris [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(A Parigi) di Christophe Honoré (distribuita da Gémini), e U [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Grégoire Solotareff e Serge Elissalde (film d’animazione distribuito da Gebeka Films). Per quanto riguarda le coproduzioni maggioritarie francesi, da segnalare A Perfect Day [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dei libanesi Johana Hadjithomas e Khalil Joreige (Celluloïd Dreams Distribution – 1° marzo) e WWW, What a Wonderful World [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Faouzi Bensaidi (Les Films du Losange – 31 maggio).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.