email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

VENEZIA 2006 Settimana della Critica

Chi ha paura della iena cattiva?

di 

Il regista polacco Grzegorz Lewandowski debutta con un horror per bambini, Hyena (Hiena), presentato ieri, sul Lido, alla Settimana della Critica. Hyena esplora lo spaventoso mondo delle paludi e l’inospitale terra della Slesia post-industriale, vista attraverso gli occhi di un ragazzino che non riesce a distinguere tra realtà e febbrile, oscura immaginazione.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Prodotto da Pawel Rakowski per Skorpion Art Film e con l’habitué veneziano Krzysztof Zanussi come supervisore artistico, Hyena è una sorta di variazione polacca delle atmosfere di Io non ho paura [+leggi anche:
trailer
intervista: Gabriele Salvatores
scheda film
]
di Salvatores, nel quale un bambino deve affrontare le proprie paure. Il film inizia con un prologo in bianco e nero ambientato nel passato, che alimenterà, più tardi, alcune delle leggende dei fantasmi che il giovane protagonista Maly (Jakub Romanowski) ed i suoi amici si raccontano all’uscita della scuola. Dopo un misterioso incidente, che gli porta via il padre, creando un abisso emotivo tra lui e la madre, Maly viene lasciato a sbrigarsela da solo.

Per arrivare nel piccolo centro abitato in cui vive, Maly deve attraversare una zona post-industriale abbandonata chiamata “Terra morta”, che ospita anche il misterioso caravan che compare nelle prime scene. Quando una iena assetata di sangue fugge dallo zoo locale, e della gente viene trovata morta, l’immaginazione di Maly ed i suoi amici comincia a correre libera.

Influenzato in egual misura dalle fiabe gotiche e dalle storie horror moderne, come quelle con Freddy Krueger, Hyena è però forse troppo legato alle sue influenze per riuscire a sfruttarle con successo. Il film resta però ottimamente montato e beneficia della straordinaria prova del giovane attore Borys Szyc in niente meno che tre ruoli, fra i quali quello di un misterioso uomo che vive nel caravan e sembra conoscere la iena più di chiunque altro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy