email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Germania

Amburgo, sotto il segno dell'amicizia e dell'Europa

di 

Il 14esimo Festival di Amburgo (5-12 ottobre 2006) è cominciato con la proiezione della commedia Ein Freund von mir (litt. "un mio amico"), secondo lungometraggio dell'attore Sebastian Schipper, interpretato da Daniel Brühl e Jürgen Vogel.

Quest'anno, Amburgo presenta 100 lungometraggi da tutto il mondo, 19 documentari e una selezione di cortometraggi provenienti da 30 paesi differenti, il tutto ripartito nelle diverse sezioni, tra cui "Agenda 06" (panorama del cinema mondiale), "Vetrina" (dedicata quest'anno ai paesi di lingua spagnola o portoghese), "Voilà" (sezione dedicata al cinema francofono), e "Deluxe" (retrospettiva sul cinema finlandese).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i film più attesi, la coproduzione britannica di Film and Music Entertainment- F&ME (leggi intervista) Son of Man di Mark Dornford-May (Orso d'oro 2005 a Berlino per U-Carmen). Quanto a film tedeschi, ci sono Sommer '04 an der Schlei [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Stefan Krohmer (coproduzione di Ö Filmproduktion in collaborazione con SWR, BR Bayerischer Rundfunk, WDR Westdeutscher Rundfunk e ARTE presentato quest’anno alla Quindicina dei registi a Cannes) e The House is Burning, primo lungometraggio di Holger Ernst prodotto da Wim Wenders (presentato anch'esso a Cannes, fuori concorso).

Il programma è disponibile sul sito del festival .

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy