email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Spagna

Siviglia apre sulle note di Mozart

di 

Siviglia apre sulle note di Mozart

Mettendo da parte le tradizioni locali del flamenco, è con Il Flauto Magico di Mozart che il Festival del Cinema Europeo di Siviglia aprirà domani le porte della sua terza edizione.

L'adattamento di Kenneth Branagh della famosa opera, che ha debuttato all’ultimo Festival di Venezia (vedi la news), inaugurerà gli otto giorni di un festival che si afferma sempre più come una riserva di produzioni europee recenti, già distribuite in altri territori o presentate nelle grandi vetrine internazionali come Cannes, Berlino e Venezia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Con un programma di 17 film in concorso (vedi la lista sotto) e diversi altri titoli presentati in sezioni parallele, i legami privilegiati tra la manifestazione e le istituzioni del cinema in Europa restano incontestabili. Otto film con le Shooting Stars 2006 dell'EFP (vedi il dossier) beneficeranno di una sezione distinta; lo stesso per Eurimages (una sezione dedicata a dieci produzioni sostenute dai Fondi del Consiglio d’Europa), oltre a un’altra organizzata con il canale ARTE e una nuova sezione, Arábica, che presenterà cinque titoli mediterranei coprodotti con partner europei sotto l’auspicio del programma Euromed Audiovisual II.

Il produttore portoghese Paulo Branco - i cui ultimi film Quelques jours en septembre e Dans Paris [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, si presentano rispettivamente in concorso e nella sezione Europa Europa – sarà oggetto di un omaggio, così come il regista italiano Francesco Rosi e lo sceneggiatore italiano Tonino Guerra.

Un focus sul cinema italiano porterà a Siviglia i personaggi siciliani di Nuovomondo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alexandre Mallet-Guy
intervista: Charlotte Gainsbourg
intervista: Emanuele Crialese
intervista: Emanuele Crialese
intervista: Fabrizio Mosca
scheda film
]
di Emanuele Crialese (vedi la news), oltre ai romani di Romanzo Criminale [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michele Placido
scheda film
]
di Michele Placido (vedi il focus). Gli altri titoli di questa sezione sono firmati da Nanni Moretti, Cristina Comencini, Paolo Sorrentino, Cristiano Bortone, Gabriele Salvatores e Mimmo Paladino.

Tra i titoli nazionali, il più atteso è Ficció, che segna il ritorno di Cesc Gay dietro la macchina da presa, tre anni dopo En la ciudad.

Il successore del vincitore dell’edizione precedente, Tutti i battiti del mio cuore [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, sarà annunciato l’11 novembre.

Sezione Ufficiale (in concorso)

Quelques jours en septembre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Santiago Amigorena (Francia/Italia/Portogallo)
Anche Libero va bene [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Kim Rossi Stuart
scheda film
]
di Kim Rossi Stuart (Italia)
L'ivresse du pouvoir [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Claude Chabrol (Francia)
C'est beau une ville la nuit [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Richard Bohringer (Francia)
The Lives of Others [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Florian Henckel von Donner…
intervista: Ulrich Muehe
scheda film
]
di Florian Henckel von Donnersmarck (Germania)
Comme des Voleurs di LionelBaier (Svizzera)
Jardins en automne [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Otar Iosseliani (Francia/Italia/Russia)
Le luci della sera [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Aki Kaurismäki (Finlandia)
Transylvania [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Tony Gatlif (Francia)
True North di Steve Hudson (Germania/Regno Unito/Irlanda)
Valerie di Birgit Möller (Germania)
Venus di Roger Michell (Regno Unito)
White Palms [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Szabolcs Hajdu
scheda film
]
di Szabolcs (Ungheria) Climates [+leggi anche:
trailer
intervista: Zeynep Ozbatur
scheda film
]
di Nuri Bilge Ceylan (Turchia/Francia)
Rozdroze Café di Leszek Wosiewicz (Polonia)
Euphoria di Ivan Vyrypaev (Russia)
Close to Home di Dalia Hager e Vidi Bilu (Israele)

Sezione Ufficiale (fuori concorso)

All Invisible Children (Francia/Italia)
Ficció di Cesc Gay (Spagna)
Il Flauto Magico [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Kenneth Branagh (Regno Unito/Francia)

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy