email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Diaphana punta su La maison di Manuel Poirier

di 

Diaphana punta su La maison di Manuel Poirier

Terminano domani le riprese dell’ottavo lungometraggio di Manuel Poirier, La maison, che riunisce nel cast lo spagnolo Sergi Lopez (presente in tutti i film del regista francese), Bérénice Béjo (OSS 117: Le Caire, nid d'Espions [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Barbara Schulz e Bruno Salomone. Il film, la cui sceneggiatura è tenuta segreta e che è stato girato a Parigi e nel Perche, sarà pronto nella primavera del 2007. Premio della giuria al festival di Cannes 1997 con Western che incontrò un discreto successo nelle sale, Manuel Poirier ha cominciato la sua carriera nel 1993 con La petite amie d'Antonio, selezionato al Forum della Berlinale. Tra i suoi film, A la campagne (1995), Marion (1997), Te quiero (2001), Les femmes... ou les enfants d'abord (2002) e Chemins de traverse (2004).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Diaphana, che ha distribuito A la campagne e Western, poi coprodotto e distribuito Te quiero, assicura stavolta la produzione delegata di La maison, con il sostegno in pre-acquisto e in coproduzione di France 3 Cinéma. Da notare che la società guidata da Michel Saint-Jean ha prodotto come delegata solo altri tre film negli ultimi anni: Due volte lei [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Dominik Moll, Di passaggio [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Eric Caravaca e La Tourneuse de pages [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Denis Dercourt
intervista: Michel Saint-Jean
scheda film
]
di Denis Dercourt (leggi il Focus). In compenso, sul versante della distribuzione che rappresenta il suo core business, Diaphana (partner abituale dei fratelli Dardenne) ha fatto molto per la diffusione del cinema europeo di qualità con le uscite dell’ultimo anno, dalla Palma d’oro a Cannes Il vento che accarezza l’erba [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ken Loach
intervista: Rebecca O’Brien
scheda film
]
del britannico Ken Loach (più di 900 000 spettatori in Francia – leggi il Focus), al film d’animazione francese Azur e Asmar [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Michel Ocelot (932 000 entrate in tre settimane), passando per La raison du plus faible [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del belga Lucas Belvaux, Armenia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Robert Guédiguian , La vita segreta delle parole [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Isabel Coixet
scheda film
]
della spagnola Isabel Coixet (leggi il Focus) e ancora Heimat 3 del tedesco Edgar Reitz. In listino figurano pure il documentario tedesco Il grande silenzio [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Philip Groening
scheda film
]
di Philip Gröning (in uscita il 20 dicembre 2006 – leggi il Focus), The Tiger's Tail del britannico John Boorman (primo trimestre 2007) e in data ancora da fissare nel 2007 i film d’animazione Persepolis di Marjane Satrapi e Peur(s) du noir, oltre a Anna M. [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Michel Spinosa (vedi la news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy