email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Belgio

Où est la main de l'homme sans tête?, riprese a Bruxelles

di 

Où est la main de l'homme sans tête?, riprese a Bruxelles

In lavorazione dal 16 ottobre fino al primo dicembre, Où est la main de l'homme sans tête? [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(lett. "Dov' è la mano dell’uomo senza testa?"), co-firmato da uno dei produttori di La Parti Productions (leggi l'intervista), Guillaume Malandrin, e suo fratello Stéphane Malandrin, è un "thriller labirintico", un film "assurdo e un po’ surrealista", dice il primo; "un thriller noir un po’ stravagante", aggiunge il secondo, collocando entrambi questo film in un filone caratteristico del cinema belga.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Prima dell’esperienza più leggera di un primo film scritto e diretto di getto, Ça m'est égal si demain n'arrive pas (lett. "non importa se non ci sarà un domani" - leggi l'intervista al regista), i due fratelli avevano già elaborato insieme questa "sceneggiatura che sembra il meccanismo di un orologio", "un racconto piuttosto complicato, fatto di numerosi flashback, dove il personaggio si perde e tenta di ricostruire un puzzle che gli sfugge". Cécile de France incarnerà questa specie di "Alice nel Paese delle Meraviglie versione dark": interpreta Eva, una giovane campionessa di nuoto che si risveglia dal coma seguito a un incidente, parte alla ricerca del suo gatto, poi di suo fratello e, tra incomprensioni e sbalordimenti, si sente a poco a poco "assediata da un personaggio inquietante e forse responsabile di queste sparizioni, interpretato da Jacky Lambert", l'uomo senza mano, rivelazione del precedente film dei fratelli Malandrin. Al loro fianco, il tedesco Ulrich Tukur (Le vite degli altri [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Florian Henckel von Donner…
intervista: Ulrich Muehe
scheda film
]
, Cacciatore di teste [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) è il padre e allenatore di Eva, un altro personaggio ambiguo di cui la giovane comincia poco a poco a diffidare. Bouli Lanners, nel ruolo del fratello (leggi il Focus dedicato a Ultranova [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Bouli Lanners
scheda film
]
) e Jan Hammenecker (Comme tout le monde [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Start walking! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, I Re e la regina [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) completano il cast.

Con un budget di 2 milioni di euro, Où est la main de l'homme sans tête ? è prodotto da La Parti, che conta già nella sua filmografia qualche buon successo in questa stessa vena "belga" (in particolare Aaltra e Calvaire [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Con il sostegno della Comunità francese del Belgio pari a 315 000 euro, ottenuti con Wallimage e la Tax Shelter, Où est la main de l'homme sans tête ? è coprodotto con Liaison cinématographique in Francia e Graniet Film nei Paesi Bassi. Il film sarà venduto all’estero da Wild Bunch mentre BFD per il Belgio e Pan Européenne Edition per la Francia si occuperanno dell’uscita nell’estate 2007.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy