email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

DISTRIBUZIONE Belgio

Un anticipo di primavera

di 

Un anticipo di primavera

Alcune riprese sono appena terminate (Où est la main de l'homme sans tête? [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- leggi la news, Le Prince de ce monde - leggi la news, Pas sérieux, s'abstenir - leggi la news); altre sono in preparazione (Glenn di Marc Goldstein, Formidable di Dominique Standaert, Léa di Bouli Lanners); mentre a Bruxelles, dal 26 al 31 dicembre, la Festa del Cinema Belga presenta le produzioni dell’anno passato: da Ça rend heureux [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Fabrizio Rongione
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
(leggi il Focus) a Komma [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, passando per Comme tout le monde [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, La raison du plus faible [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(leggi l'intervista al regista), Vidange Perdue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e L'Iceberg [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(leggi l'intervista ai registi), Someone else’s happiness [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(leggi l'intervista alla regista) e Dennis Van Rita [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L'effervescenza è di scena in questo inizio 2007. E’ un vero florilegio di film quello che comincia il 17 gennaio con l’uscita orchestrata da BDF della coproduzione tra Belgio e Quebec Congorama [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, già presentata alla Quinzaine des Réalisateurs (leggi il resoconto) con Olivier Gourmet, contemporaneamente al film di Thierry Knauff composto da due mediometraggi: Solo e A mains nues, film sperimentale sulla danza distribuito da Lumière. La settimana successiva, arriverà sugli schermi una coproduzione di Artémis, Pars vite et reviens tard del francese Régis Warnier (dist. Les Films de L'Elysée), mentre Cinéart distribuirà nelle sale tre film: il 24 gennaio la terza opera di Joachim Lafosse, Nue-Propriété [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, applauditissimo a Venezia (leggi l’intervista al regista), poi il 31 gennaio il cartone animato di Picha, Blanche Neige, la suite [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(leggi la news) e una coproduzione di Entre Chien et Loup, Daratt [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del ciadiano Mahamat Saleh-Haroun, Gran Premio della Giuria all’ultima Mostra di Venezia. Infine, lo stesso giorno A-Film Belgique distribuirà il primo lungometraggio di Koen Mortier, Ex-Drummer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

Odette Toulemonde [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del drammaturgo e romanziere Eric Emmanuel Schmitt (leggi l'intervista) uscirà nelle sale il 7 febbraio, distribuito da Alternative Films, mentre Khadak [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jessica Woodworth
intervista: Jessica Woodworth
scheda film
]
di Peter Brosens e Jessica Woordworth, presentato al Leone del Futuro dell’ultima Mostra di Venezia (leggi il resoconto) sarà distribuito il 21 febbraio da Cinéart. Nel frattempo, il Festival di Berlino (dall’8 al 18 febbraio) sarà terminato e il mese di marzo riprenderà sul più bello, a partire dalla scelta dei selezionatori...

Angel [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di François Ozon, in lizza per Berlino, girato in parte a Bruxelles, coprodotto da Scope Pictures e con, tra gli altri, la solita Pascaline Chavanne, uscirà in Belgio il 14 marzo distribuito da Abc Distribution, una settimana dopo un’altra coproduzione belga: Lady Chatterley [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Pascale Ferran, Premio Louis Delluc 2006, una coproduzione di Saga Film che sarà distribuita da Imagine Film Distribution. Cinélibre rimanda al 14 marzo l’attesissimo Cages [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Olivier Masset-Depasse (leggi l'intervista), in concorso ufficiale a Namur, poi a Roma. Il 21 marzo, Si le vent soulève des sables [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, il nuovo film di Marion Hänsel, sarà distribuito nelle sale da Cinéart, mentre Kinepolis Film Distribution gestirà l’uscita di Dagen Zonder Lief [+leggi anche:
trailer
intervista: Felix van Groeningen
scheda film
]
di Felix Van Groeningen, il regista del riuscitissimo Steve + Sky. Ultima uscita del mese, un altro film di Cinéart, anch’esso molto atteso, J'aurais voulu être un danseur di Alain Berliner (leggi l'intervista).

Data ancora da stabilire per Voleurs de chevaux [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Micha Wald (leggi la news) nel catalogo di BFD e soprattutto Irina Palm [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sam Garbarski
intervista: Sébastien Delloye
scheda film
]
di Sam Garbarski per Paradiso... Berlino o non Berlino?

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.