email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Belgio

Ex Drummer in lizza per il Tiger Award

di 

Il lungometraggio del regista belga Koen Mortier, Ex Drummer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, è stato selezionato per il 36esimo Festival Internazionale del Cinema di Rotterdam (24 gennaio – 4 febbraio 2007) e concorrerà per il Tiger Award.

Koen Mortier, al suo primo lungometraggio, ha già realizzato due corti e numerose pubblicità. Dopo aver creato la casa di produzione belga Czar.be con il produttore Ruben Goots e Joe Vanhoutteghem, ha co-firmato con quest’ultimo, con lo pseudonimo di Lionel Goldstein, diverse pubblicità che gli sono valse tre Leoni d’Oro a Cannes. Liberamente tratto dal romanzo di Herman Brusselmans, pubblicato nel 1994, e girato interamente a Ostende, Ex Drummer racconta la storia di tre musicisti che mettono su un gruppo alquanto improbabile: il bassista ha un braccio rigido, il cantante non sa cantare e il chitarrista è sordo. In cerca di gloria e di un batterista, bussano alla porta di uno scrittore di successo per sfruttarne il nome. Ma, nel rispetto dello spirito del gruppo, anche lui dovrà avere un handicap: e infatti non sa suonare la batteria. Il quarto "impostore" è interpretato dall’attore e autore belga Dries Vanhegen, mentre Norman Baert (già presente nel cortometraggio A Hard Day's Work di Koen Mortier), Sam Louwyck (Any way the wind blows [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Gunter Lamoot, Wim Willaert (Quand la mer monte) e Jan Hammenecker completano il cast del film, in cui la musica gioca un ruolo fondamentale. La colonna sonora è composta da brani inediti del cantante Arno (attore per Martine Doyen nel recente Komma [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), ma anche di Millionaire, Flip Kowlier, Guy Van Nueten e di gruppi come Lightning Bolt, Devo, Mogwai, Isis, Ghinzu, Funeral Dress e Madensuyu.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ex Drummer è prodotto dalla società belga del regista CCCP, creata per il cinema e i documentari, alla quale si devono già i lungometraggi Maria-Dolores di Wayn Traub e Blush di Wim Vandekeybus, la docu-serie "Gas Station" di Luc Vrydaghs, e diversi cortometraggi. Coprodotto con Czar.be, USSR (Paesi Bassi), Quad Productions (Francia) e Mercurio Cinematografica (Italia), il film sarà distribuito nel Benelux da A-Film e uscirà il 31 gennaio in Belgio. Le trattative per le vendite all’estero sono in corso.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.