email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BERLINALE 2007 Panorama

I dolori della giovane Chatterley

di 

I dolori della giovane Chatterley

È elegante e rispettosa la versione cinematografica de L’amante di Lady Chatterley - intitolata semplicemente Lady Chatterley [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- realizzata della regista francese Pascale Ferran e presentata ieri nella sezione Panorama alla Berlinale.
La regista francese ha tratto dal romanzo scandalo di D.H. Lawrence un film delicato, che affronta i tabù dell’erotismo e delle emozioni con uno stile che ha ricordato a molti i capolavori del suo connazionale Jacques Rivette.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

"Adoro La bella scontrosa di Jacques Rivette, ha una suspence e una tensione incredibili, le stesse che volevo ricreare nel mio film. La cosa buffa è che ci ho pensato soltanto alla fine delle riprese", dice la Ferran.

Lady Chatterley narra la storia di Constance, moglie del ricco Clifford Chatterley, che si trova costretta dalle condizioni di salute del marito (tornato dalla guerra paralizzato) a vivere in un maniero nella campagna inglese. La solitudine sembra divorare la donna, finché la passione per un guardiacaccia, taciturno e di classe sociale inferiore, cambierà la sua vita.

"Il libro è un classico della letteratura erotica, ma, paradossalmente, ho avuto la sensazione che Lawrence volesse raccontare l’intimità che nasce fra due persone attraverso dei rapporti fisici. E che diventa parte di un percorso, come un dialogo", continua la regista.

Il film, realizzato in due versioni (una breve per la distribuzione cinematografica e una lunga per la televisione) è candidato a 9 premi César, inclusa una doppia nomination per Marina Hands come attrice emergente e migliore attrice.

Prodotto da Maïa Films in co-produzione con la belga Saga Film e la britannica Zephyr Films, Lady Chatterley è stato distribuito in Francia da Ad Vitam. Le vendite internazionali sono affidate alla francese Films Distribution.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.