email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Le nouveau protocole: i pericoli nell'industria farmaceutica

di 

Cominciano oggi nei Vosgi, nell'est della Francia, le riprese del terzo lungometraggio di Thomas Vincent, Le nouveau protocole, un thriller sulle pericolose manipolazioni delle industrie farmaceutiche. Nel cast figurano Clovis Cornillac (Le serpent [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Astérix alle Olimpiadi) e Marie-Josée Croze (premio all'interpretazione a Cannes nel 2003 per Le invasioni barbariche [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), un duo già visto sullo schermo in Mensonges et trahisons di Laurent Tirard.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Co-firmata dal regista e da Eric Besnard (Babylone A.D., Le convoyeur), la sceneggiatura di Le nouveau protocole narra le vicende di Kraft (Clovis Cornillac), un uomo che indaga sulla morte del figlio e scopre verità terribili sull'industria farmaceutica, ritrovandosi intrappolato in un ingranaggio fatale.

Cominciata la sua carriera in fanfara con Karnaval, opera prima selezionata in concorso ufficiale a Berlino nel 1999, vincitrice del Premio Alfred Bauer per il Miglior film europeo, e che gli è valsa tre nomination ai César nel 2000 (tra cui uno al migliore attore emergente per Clovis Cornillac), Thomas Vincent ha firmato in seguito Je suis un assassin, adattamento di un poliziesco di Donald E. Westlake, presentato nel 2004 alla Quinzaine des Réalisateurs. Il regista ha virato poi con successo verso la fiction TV con S.A.C.: Des hommes dans l'ombre (2005).

Prodotto da Eric e Nicolas Altmeyer per Mandarin Cinéma, che gode ancora del successo di OSS 117, Le Caire nid d'espions e di Brice de Nice, Le nouveau protocole beneficia di un budget di 8,4 milioni di euro, compreso un investimento di 1,23 M€ di M6 Films (150 000 € in coproduzione e 1,08 M€ in pre-acquisto) e una coproduzione di StudioCanal, che distribuirà il film nelle sale francesi nel primo semestre 2008 e si occupa delle vendite internazionali. Le riprese dureranno 10 settimane, due nei Vosgi e otto a Parigi.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.